Mini Clubman concept al salone di Ginevra 2014 Live

La Clubman di nuova generazione cambierà parte del tradizionale copione Mini, modificando ad esempio i proiettori posteriori (ora a sviluppo trasversale) ed introducendo le quattro porte laterali. Il concept ne anticipa forme e contenuti.


La Mini Clubman di seconda generazione perde la suicide door laterale e si uniforma alla concorrenza, dotata com’è delle tradizionali quattro porte laterale. Non può tuttavia essere definita una station wagon come tante altre, ché al vano bagaglio si accede tramite una porta a doppio battente. Il prototipo della nuova Clubman è inoltre la prima Mini a cambiare parte del tradizionale registro stilistico.

L’anteriore si mantiene pressoché identico alla berlina, mentre i fanali posteriori si sviluppano in senso trasversale ed introducono un elemento di novità nel family feeling. A livello tecnico è prevista l’ormai nota piattaforma a trazione anteriore UKL, destinata anche alla BMW Serie 2 Active Tourer e punto fermo a partire dal quale realizzare tutte le future proposte di medio/piccolo segmento del gruppo.

La Clubman concept è lunga 4.22 metri e misura pertanto 26 centimetri in più rispetto alla generazione che sostituisce, raggiunge gli 1.84 metri in larghezza (+17 cm) ed è alta 1.45 metri. Debuttano inoltre le prese d’aria anteriori ad uncino, chiamate Air Curtain e simili a quanto propongono le BMW di ultima introduzione. Nell’abitacolo è presente un display ampio ben 160×150 mm.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Salone di Ginevra

Il salone di Ginevra è una delle tre principali rassegne europee dedicate al settore delle quattro ruote, l’unica a cadenza annuale: le esposizioni di Parigi e Francoforte – il primo ad inizio ottobre, il secondo a metà s [...]

Tutto su Salone di Ginevra →