Suzuki Celerio al Salone di Ginevra 2014 Live

La nuova citycar è l’erede della Alto ed è più lunga ed alta rispetto alla vettura che andrà a sostituire


La novità Suzuki presentata al Salone di Ginevra 2014 (6-16 marzo l’apertura al pubblico) è la Celerio: si tratta della citycar erede della Alto. Non si tratta di una prima assoluta per questo modello, visto che è stato già presentato al Salone di Nuova Delhi, ma all’appuntamento svizzero è stata mostrata la vettura con le specifiche richieste dal mercato europeo. La nuova segmento A giapponese è lunga 3,60 metri ed è alta 154 centimetri, più lunga (10 cm) e più alta rispetto alla vettura che andrà a sostituire.



Entrando nel dettaglio, il frontale della Celerio presenta semplici ed incisive venature sul paraurti, per sottolineare la presenza della presa d’aria centrale. Inoltre, si notano i grandi gruppi ottici ed una calandra con i listelli cromati. I due tagli sulla fiancata, donano modernità al look di questo modello e non ‘sporcano’ la linea pulita della silhouette della vettura. Anche il posteriore riprende il classico look pulito del marchio giapponese, con lo spoiler per sottolineare l’aerodinamicità della vettura.



La vettura è disponibile con due motori, entrambi 1.0 benzina da 50 cavalli di potenza e 90 Nm di coppia massima. Il nuovo propulsore K10C, disponibile solo con trasmissione manuale e Start e Stop, si caratterizza per gli importanti avanzamenti in termini di rendimento termico derivanti dall’alto rapporto di compressione, dall’adozione di un sistema a doppia iniezione e dalla riduzione degli attriti. Il già presente K10B è stato migliorato nel contenimento del peso ed è disponibile con cambio manuale o automatico (Auto Gear Shift).

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Suzuki

La Suzuki nacque nel 1909 ad Hamamatsu, in Giappone, grazie a Michio Suzuki, uomo d’affari ed inventore giapponese. Tuttavia, per quasi trent’anni, produsse solamente macc [...]

Tutto su Suzuki →