Jeremy Clarkson prova la Alfa 159

Alfa 159


Diversi lettori ci segnalano la prova della Alfa 159 di Jeremy Clarkson. J.C. sostiene di aver cercato a lungo i classici difetti delle vecchie Alfa, e di aver trovato solo il comando del cruise control stupidamente nascosto. E dice: "C'è un modo semplice per evitare il problema: basta far finta che non esista". E aggiunge:

Ma non fate finta che la 159 non esista, la prossima volta che volete una berlina media a 4 porte, perchè sarebbe un errore. Un brutto errore. Primo, perchè è esattamente un milione di volte più bella della Serie 3 BMW. E con quei tripli fanali anteriori e proporzioni perfette, almeno mezzo milione di volte più bella di qualsiasi rivale da Audi, Mercedes o Jaguar.



E ancora: "dentro è ancora meglio". E trova entusiasmante il suono dello scarico del 2.2 JTS, che "assomiglia ad un lupo mannaro metallico" a 6.500 giri/min. Ma la parte migliore della macchina è lo sterzo: "E' veloce, preciso, riesce a trasmetterti più informazioni di Internet ed è piacevolissimo al tatto" [N.d.t. "it's fast, sharp, more informative than the internet and more tactile than a freshly carved stone otter"].

Clarkson d'annata. Che chiude così:

Questa è una di quelle auto che è dimostrabilmente e sensibilmente meglio di qualsiasi altra berlina di classe media. E diversamente da tutte le Alfa del passato, non devi farti strada a colpi di machete tra un milione di difetti per scoprirne le qualità. Questa macchina non nasconde le sue qualità: è una gemma assoluta".

Non c'è che dire, sembra che la 159 sia piaciuta a Clarkson. Molto. [N.d.t. traduzione edulcorata. L'originale era: "This car does not hide its gold watch up its behind. It is an absolute gem."]

  • shares
  • Mail
845 commenti Aggiorna
Ordina: