Volkswagen Tiguan: prime foto spia della nuova generazione

Corpo vettura accorciato, ruote a spalla generosa ed assetto rialzato. Questi elementi hanno indotto il nostro fotografo a sostenere che il muletto Volkswagen nascondesse la meccanica del nuovo Tiguan.

foto spia Volkswagen Tiguan II

Il lavoro del fotografo richiede una buona quantità di fantasia ed inventiva. Non solo per scattare l’immagine adatta nel momento opportuno, ma soprattutto per decifrare cosa nasconda un muletto all’apparenza insignificante. E’ l’esempio della vettura immortalata in questi scatti. Il prototipo veste la carrozzeria di una Volkswagen Touran, monovolume portato all’esordio nel 2007 e quindi prossimo a cedere il posto ad una generazione tutta nuova.

Aguzzando bene la vista possiamo tuttavia notare alcune anomalie: il muletto sembra qualche centimetro più corto rispetto a quelli già fotografati, i pneumatici sono di spalla generosa e soprattutto l’assetto pare decisamente rialzato. Un veloce conciliabolo ha quindi svelato il mistero: l’auto non rappresenta un muletto con cui testare gli organi meccanici della futura MPV, ma si rivela un primo embrione dell’ancora misteriosa Tiguan di seconda generazione. Il SUV verrà probabilmente lanciato nel 2015 e dovrebbe utilizzare anch’esso la piattaforma MQB, destinata a tutte le più recenti vetture di taglia media orbitanti nella galassia del gruppo VAG.

La nuova Volkswagen Tiguan potrebbe inoltre rivelarsi qualche centimetro più lunga ed aumentare così la disponibilità di spazio interno. Resterà tuttavia configurata nella sola variante 5 posti, ché il ruolo del SUV-medio per sette passeggeri verrà interpretato dalla CrossBlue. La gamma motori sarà invece fedele a quanto già propone la Golf, mentre si potrà scegliere fra le versioni a trazione anteriore o integrale.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: