Porsche: grazie alla Cajun si toccheranno i 250.000 esemplari l'anno

Porsche Cajun

A partire dal 2015 Porsche raggiungerà il traguardo delle 250.000 immatricolazioni annue, registrando un sensibile aumento rispetto alla circa 80.000 unità vendute nel 2010. L’espansione del marchio tedesco coincide con il lancio della Cajun, per cui sono previsti generosi volumi di vendita in virtù di una formula quantomeno azzeccata e di sicuro successo: dimensioni relativamente contenute, motori quattro e sei cilindri diesel o benzina ed un prezzo d'attacco (ancora del tutto approssimativo) nell’ordine dei 50.000 euro, comunque superiore rispetto alla Q5 da cui eredita le principali soluzioni meccaniche. La gamma si aggiornerà poi con l’introduzione della nuova 911, attesa a settembre durante il salone di Francoforte, mentre le nuove Boxster e Cayman debutteranno rispettivamente nel 2012 e nel 2013.

Confermata anche la Panamera a passo lungo, unica versione alternativa realizzata a partire dalla berlina. Questa infatti sarà proposta come coupè a passo corso, cabriolet e shooting brake solo quando debutterà la Panamera II, ovvero non prima del 2015-2016. I tecnici Porsche avrebbero anche iniziato lo sviluppo della nuova spider a motore centrale su progetto Volkswagen Bluesport, denominata al momento 550 e proposta con motore 2.5 quattro cilindri boxer.

Via | Autocar

  • shares
  • Mail
38 commenti Aggiorna
Ordina: