Fiat Panda Cross: immagini ed informazioni

Sono trascorsi 9 anni da quando Fiat lanciò la Panda Cross di prima generazione. Al salone di Ginevra viene lanciata la nuova serie, d'aspetto sempre rude e fornita di nuovi contenuti in materia di sicurezza attiva e passiva.

Fiat Panda Cross

La nuova Fiat Panda Cross verrà esposta al salone di Ginevra (4-16 marzo) e mantiene invariato lo spirito della generazione uscente, una fra le vetture più riuscite e piacevoli nel segmento delle utilitarie di aspetto ‘campagnolo’. Le matite del Centro Stile Fiat hanno voluto nuovamente esprimere solidità e robustezza, disegnando per tal motivo un pacchetto stilistico d’indubbio carattere: i fanali anteriori, i fendinebbia, parte della mascherina ed il bordo inferiore della fiancata sono attraversati da una modanatura in plastica antigraffio, che si allunga fino al paraurti posteriore ed ingloba anche i gruppi ottici posteriori.

D’impatto lo scivolo in metallo anteriore e posteriore, decorato con quelle feritoie di forma a squircle – parola nata dall'unione fra square (quadrato) e circle (rotondo) – che rappresentano un elemento distintivo della Fiat Panda di terza generazione. All’anteriore sono inoltre presenti due ganci traino ed inedite luci diurne a LED, mentre i cerchi in lega sono ampi 15 pollici e si caratterizzano per il disegno a 5 razze. La Panda Cross misura 3.68 metri in lunghezza, 1.67 metri in larghezza ed 1.60 metri in altezza. Il bagagliaio permette di stivare oggetti per un totale di 225 litri e nell’abitacolo sono presenti ben 15 vani portaoggetti, compreso il mobiletto a due livelli inserito nel tunnel centrale.

La personalizzazione dell’abitacolo si riflette sui sedili (in tessuto) e sulla plancia, quest’ultima di color rame e ‘spezzata’ dalla finitura titanio satinato della plancia portastrumenti. Il volante ed il pomello del cambio sono rivestiti in pelle. A livello tecnico è prevista la trazione integrale di tipo Torque on demand. Si compone di due differenziali e di un giunto elettronico, piattaforma che ripartisce la trazione sui due assi in maniera proporzionale alle condizioni del tracciato percorso. Il controllo di stabilità (ESC) include la funzione ELD (Electronic Locking Differential), utile nel gestire i primi metri su fondi a scarsa aderenza. Il conducente può inoltre scegliere fra le modalità di guida AUTO, LOCK e HILL DESCENT. I pneumatici misurano 185/65 e sono del tipo All Seasons, la geometria delle sospensioni è McPherson all’anteriore e ruote interconesse al posteriore e l’altezza da terra varian fra i 15 centimetri della MultiAir ed i 16 centimetri della MultiJet.

Gli angoli caratteristici sono più convincenti rispetto a vetture dalle ben altre ambizioni: l’attacco è misurato in 24°, l’uscita in 33°, il dosso in 20° e la pendenza massima si attesta a 31.5° (70%). Due i motori. La Fiat Panda Cross 0.9 TwinAir Turbo monta il bicilindrico da 90 CV/145 Nm, consuma 4.9 litri di benzina ogni 100 chilometri ed emette 114 grammi di CO2 al chilometro, quando invece la Fiat Panda Cross 1.3 MultiJet adotta il piccolo quattro cilindri a gasolio da 80 CV/190 Nm. Consuma 4.7 litri ogni 100 chilometri e produce 125 grammi al chilometro di CO2. Il benzina può abbinarsi ad una nuova trasmissione manuale a 6 rapporti, dalla prima marcia particolarmente corta. La dotazione di serie include il climatizzatore automatico, i comandi al volante, i retrovisori elettrici, il sedile lato guida regolabile in altezza, i fendinebbia e l’impianto audio con CD/MP3 e connettività Bluetooth. Optional il parabrezza termico, i vetri oscurati ed il City Brake Control.

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: