Autocar prova la Aston Martin V8 Vantage S

Autocar mette alla frusta la nuova Aston Martin V8 Vantage S, versione pepata dell’affascinante coupè inglese. Oltre all’estetica da urlo c’è un melodioso 8 cilindri famelico di giri che delizia le orecchie di guidatore e passanti. La vettura è equipaggiata con un nuovo cambio con paddles al volante costruito da Graziano. Lo “Sport Button” in plancia cambia la risposta dell’acceleratore nonché la velocità della trasmissione. Quest’ultima ha il merito assoluto di non far rimpiangere il cambio manuale. E non è poco. La velocità di funzionamento è pari alla sua dolcezza fra una cambiata e l’altra. Mentre nella modalità più sportiva diventa più aggressivo ed adrenalinico. Lo sterzo è ora più veloce, diretto e comunicativo. Prezioso anche l’upgrade destinato al sistema frenante con dischi in acciaio e pinze in alluminio (anche se l’impianto può accusare un po’ di stanchezza dopo qualche deciso affondo). Alla guida il mix di questi fattori rende l’esperienza dietro al volante davvero avvincente.

Quasi perfetta quindi se non fosse per il prezzo, paurosamente vicino a quello di una Porsche 911 Turbo, ancora più potente e veloce. Se proprio si cerca il pelo nell’uovo poi, c’è la questione del peso, non contenutissimo, ed avvertibile in percorrenza di curva: nonostante un ottimo bilanciamento e la comunicatività dell’assale posteriore, si avverte un leggero rollio quando ci si avvicina al limite. Ma è lo stesso tester ad assicurare le eccezionali doti stradali di questa Aston, che comunque non è un mezzo concepito specificamente per la pista come una GT3.

Aston Martin V8 Vantage S: nuove immagini
Aston Martin V8 Vantage S: nuove immagini
Aston Martin V8 Vantage S: nuove immagini
Aston Martin V8 Vantage S: nuove immagini

(Grazie al nostro lettore "Alfa_159" per la segnalazione)

  • shares
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: