Qoros 3 Hatch al Salone di Ginevra 2014

La Qoros 3 Hatch debutterà al Salone di Ginevra 2014 con due motori, tanta tecnologia ed una sicurezza a 5 stelle: ecco tutte le caratteristiche e le immagini della segmento C cinese.

Qoros 3 Hatch

Qoros toglie i veli dalla sua nuova Qoros 3 Hatch, la due volumi che verrà esposta al pubblico in anteprima mondiale durante il Salone di Ginevra 2014. La Qoros 3 Hatch è lunga 4.438 millimetri, larga 1.839, specchietti esclusi, ed alta 1.445 millimetri. Il passo è di 2.690 millimetri, con la vettura che presenta così un'intelligente gestione dello spazio interno. A livello tecnico si baserà sulla sorella berlina, proponendo anche gli stessi propulsori, ovvero i due 1.6 benzina. La Qoros 3 1.6 aspirata disporrà così di 126 cavalli a 6.150 giri e di una coppia massima di 155 Nm a 3.900 giri al minuto, permettendo ai clienti di scegliere se abbinare questo quattro cilindri ad un cambio manuale o ad un automatico doppia frizione a sei rapporti. La Qoros 3 1.6 sarà così capace di una velocità massima di 193 chilometri orari, con un'accelerazione da 0 a 100 chilometri orari coperta in 11.6 secondi con il cambio manuale ed in 12.6 con l'automatico doppia frizione, che consumerà 6.1 litri di benzina ogni 100 chilometri contro i 6.3 della variante manuale.

Più potente il 1.6 Turbo che, grazie alla sovralimentazione riesce ad esprimere 156 cavalli a 5.500 giri al minuto ed una coppia massima di 210 Nm continua tra i 1.750 ed i 5.000 giri. In questa versione la Qoros 3 Hatch peserà 1.410 chilogrammi e sarà in grado di scattare da 0 a 100 chilometri orari in 9.7 secondi, spingendosi fino ad una velocità massima di 210 chilometri orari a fronte di un consumo di 6.5 litri ogni 100 chilometri. La variante più performante sarà disponibile unicamente in accoppiata al cambio automatico doppia frizione a sei rapporti, con la vettura che proporrà unicamente un sistema di trazione anteriore. L'architettura delle sospensioni prevede all'anteriore un sistema a ruote indipendenti con montanti MacPherson ed al posterioe un assale torcente a Omega, mentre lo sterzo sarà a cremagliera con servoassistenza elettrica e garantirà un diametro di sterzata minimo di 11 metri.

I cinesi di Qoros però puntano anche sulla sicurezza e sulla tecnologia, con la nuova Qoros 3 che è stata creata per ottenere 5 stelle, come la sorella sedan, nei test Euro Ncap. I sistemi di assistenza alla guida, come ABS, ESC ed EBD, sono stati sviluppati da TRW appositamente per la famiglia Qoros 3, con l'auto che monta dei freni a disco da 305 all'anteriore e da 285 al posteriore. L'illuminazione è assicurata da gruppi ottici anteriori con luci diurne a led, stessa tecnologia utilizzata anche dagli indicatori di svolta, e con la possibilità di avere dei proiettori allo xeno. Cerchi in lega da 16 pollici distingueranno gli allestimenti Essence ed Experience con pneumatici da 205/60, mentre le Qoros 3 Experience Plus saranno dotate di cerchi in lega da 17 pollici con pneumatici 215/50. La versione Elegance, la più esclusiva, monterà invece cerchi da 18 con gomme 225/45.

Come già avviene sulla Qoros 3 berlina, anche la Qoros 3 Hatch proporrà di serie su tutti i modelli il sistema di infotainment Qoros MMH con schermo tattile capacitivo da 8 pollici con risoluzione 800x600 pixel. Controlli multitouch e QorosQloud permetteranno di connettersi ad internet per visualizzare i social network, informazioni sul traffico e news in tempo reale. Oltre a questo, la nuova Qoros 3 Hatch risulta particolarmente fruibile nell'utilizzo di tutti i gironi grazie ad un grande bagagliaio da 403 litri che può ampliarsi fino a 1.105 litri abbattendo gli schienali dei sedili posteriori.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: