Saab: in programma una nuova piattaforma modulare per la 9-3 III

Saab 9-3 Griffin

La Saab 9-3 di terza generazione verrà realizzata a partire da una nuova architettura modulare, denominata Phoenix e rivolta alle nuove Saab nei segmenti compresi fra la 9-2 (4.20 metri) e la futura ammiraglia 9-7 (5.5 metri). Secondo quanto riporta Autocar, a sua volta imbeccato da una fonte interna, il costruttore svedese avrebbe dunque scelto di rinunciare alla piattaforma utilizzata dalla 9-3 II per sviluppare un’ossatura alternativa, più versatile e polivalente, con sospensioni MacPherson all’anteriore ed un innovativo multilink a cinque bracci al retrotreno per le vetture di segmento inferiore ed uno schema HiPer Strut per le berline d’alta gamma. Tuttavia non vi è alcuna certezza riguardo ai modelli coinvolti nell’operazione: ad oggi sono confermate le sole 9-3, 9-5 e 9-4X di nuova generazione, mentre sono dei semplici progetti le 9-2 e 9-7.

L’ossatura Phoenix ha debuttato in forma ancora prototipale sotto il vestito della PhoeniX Concept, presentata a Ginevra. La produzione della sua variante definitiva verrà affidata a ZF.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: