Chevrolet Cruze facelift

La berlina si uniforma al motivo stilistico della Malibu e cambia soprattutto all'anteriore. Nuovi sono il fascione paraurti e la calandra, mentre le luci diurne adottano la tecnologia LED. Debutta al salone di New York.

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:23:"Foto spia del restyling";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:1679:" Chevrolet Cruze facelift

La Chevrolet Cruze viene sottoposta ad un aggiornamento di natura stilistica e debutta al salone di New York (18-27 aprile) in versione rinnovata. I tecnici del Cravattino hanno ripreso il family feeling della nuova Malibu, ridisegnando il fascione paraurti anteriore, modificando la calandra (ora spezzata in due metà) ed installando luci diurne a LED.

LA NOSTRA PROVA SU STRADA DELLA CRUZE GPL

Il posteriore resta invariato, mentre la tavolozza colori si arricchisce di nuove tinte. Le modifiche riservate all’abitacolo sono d’impronta ancor più contenuta. Vengono aggiornati la leva del cambio ed i porta-bicchieri, resi più funzionali e nei quali sarà più immediato estrarre o inserire i bicchieroni di cui gli statunitensi sono innamoratissimi.

Debuttano poi alcuni nuovi sistemi di sicurezza o di assistenza alla guida, come il Siri Eyes Free ed il Text Message Alert. La Chevrolet Cruze sarà disponibile in Nord America con i motori 1.8 benzina da 138 CV/169 Nm, 1.4 turbo benzina da 138 CV/200 Nm e con il 2.0 a gasolio da 151 CV e 357 Nm. La versione europea potrebbe arrivare nel Vecchio Continente entro la fine del 2014. Gli uomini Chevrolet d’ogni modo non perdono tempo e lavorano già alla nuova generazione, le cui prime immagini sono nella pagina successiva.

";i:2;s:1701:"

Foto spia del restyling

Le foto spia della nuova Chevrolet Cruze

Le recenti vicissitudini di natura societaria non hanno impedito ai tecnici Chevrolet di portare avanti lo sviluppo dei nuovi modelli. Negli scorsi giorni vi abbiamo mostrato alcune immagini spia della rinnovata Spark, attesa sul mercato fra circa 18 mesi e destinata a sostituire una vettura introdotta nel 2009. Oggi è il turno della nuova Cruze. La berlina esordirà nel 2014 e sta svolgendo in queste settimane i tradizionali test di affaticamento in ambienti polari, fra gli ultimi ostacoli prima di avviarsi alla produzione. La Cruze assume il nome in codice D2SC e mantiene la piattaforma della generazione odierna, ovvero quel telaio Delta che già utilizzano le Chevrolet Equinox e Volt e l’Opel Astra.

Queste fotografie sono utili per definire l’aspetto di una berlina che si annuncia più sportiveggiante e dinamica, in virtù delle modifiche apportate al padiglione: il parabrezza e l’andamento del tetto forniscono un’impressione quasi da coupé, enfatizzata anche dagli sbalzi contenuti e dallo spoilerino posteriore. Notiamo inoltre la griglia anteriore di maggiori dimensioni, le maniglie collocate in posizione rialzata ed il frontale d’aspetto minaccioso, per effetto dei nuovi ed accigliatissimi gruppi ottici. La Chevrolet Cruze verrà prodotta nello stabilimento di Lordstown (Ohio) e come tutte le Chevrolet non arriverà in Europa.

";}}

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: