Tesla Model S: per il coast-to-coast bastano 76 ore!

Tesla ha completato nelle scorse ore la traversata degli Stati Uniti, raggiungendo New York - con partenza dalla California - in appena 76 ore. L'unico inconveniente? Si è bloccato il mezzo (a gasolio) dell'assistenza.

tesla_model_s_coast_to_coast

Due Tesla Model S hanno completato la traversata degli Stati Uniti in 76 ore, percorrendo le 3,464.5 miglia (5.575 chilometri) che sperano Los Angeles da New York alla velocità media di circa 74 km/h. Elon Musk ha ovviamente accolto il risultato con estremo favore. “Le automobili si sono comportate in maniera davvero egregia – ha commentato il fondatore ed amministratore dell’azienda, intervistato dalla CBS –. Hanno completato il viaggio nonostante numerose strade fossero chiuse, viaggiando anche in mezzo a 31 centimetri di neve”. L’unico inconveniente è stato accusato solo dal furgone di supporto, fermatosi in panne.


I responsabili della maratona stanno ora cercando di vedersi riconosciuto un Guinness World Record, stabilito al momento dei vari rifornimenti: la Model S sarebbe infatti l’automobile elettrica che si è fermata per minor tempo a ricaricare le batterie, il tutto durante un coast-to-coast degli Stati Uniti. Questo risultato è stato conseguito per merito della piattaforma Supercharger. I supercaricatori caricano le batterie all’80 per cento in 40 minuti ed al 100 per cento in 75 minuti, ma verranno presto sostituiti da nuovi impianti: a quel punto basteranno solo 20 minuti per garantire il 50% di energia.

  • shares
  • Mail