Felino cB7

Nell'estate 2014 potrebbe debuttare una sportiva canadese ad alte prestazioni, denominata Felino cB7 e realizzata in prima persona dal pilota Antoine Bessette. Ha motore V8, sospensioni a quadrilatero e veste numerosi elementi in fibra di carbonio.

Chi segue le corse automobilistiche d’oltreoceano ricorda probabilmente Antoine Bessette, pilota canadese della scuderia Polestar Racing Group ed attivo nel campionato Toyota Atlantic. Il suo nome è tornato d’attualità in quanto strettamente collegato al progetto Felino cB7, vettura esposta nelle scorse settimane al Montreal Auto Show ed ancora configurata quale prototipo. La cB7 si allontana da qualsiasi altra sportiva in commercio per l’originalissimo corpo vettura. Bessette ed i suoi collaboratori hanno disegnato una carrozzeria dalla duplice anima, a metà fra il vintage del lunotto e del padiglione e l’high tech della cattivissima sezione anteriore.

L’attenzione per i dettagli è uno fra gli elementi più significativi dell’intero progetto. La Felino cB7 adotta pannelli carrozzeria e diffusore in fibra di carbonio, gruppi ottici anteriori full LED e telecamere al posto degli specchietti laterali. In fibra di carbonio sono anche la consolle centrale e lo scheletro dei sedili, mentre l’impianto frenante è invece realizzato con materiali tradizionali e prevede dischi ampi 355 su entrambi gli assi. Optional l’impianto di raffreddamento dedicato a chi volesse guidarla in pista, utenza cui si rivolge anche il sistema per la raccolta dei dati.

La geometria delle sospensioni è a quadrilatero alto, la trazione è posteriore ed al centro fra i due assi trova posto un motore V8 da 6.2 litri, di provenienza General Motors ed accreditato di 532 CV e 663 Nm. La trasmissione è manuale a 6 rapporti. L’auto verrà introdotta nell’estate 2014.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: