Saleen: l'elettrica sarà su base Tesla Model S!

Il design sarà comunque specifico e realizzato interamente da Saleen, che dovrebbe inoltre cimentarsi anche sull'ottenimento di prestazioni ancor più incisive. Steve Saleen può così realizzare il suo desiderio: lavorare su una vettura priva di carburante fossile.

Guarda la fotogallery della Tesla Model S

Sono “la potenza, lo stile e le prestazioni” ad aver convinto Steve Saleen nello scegliere la Tesla Model S quale base da cui ricavare la sua prima automobile elettrica. Il fondatore del marchio statunitense ha in tal modo fornito un primo e già esaustivo identikit, rivelando al contempo che la berlina “avrà uno stile dedicato e realizzato interamente da noi”. “I valori espressi dal marchio Tesla non ci allontanano dal nostro core business – il commento del fondatore –. Elaborare una Model S ci permette anche di soddisfare uno fra i nostri desideri, ovvero introdurre una vettura che non dipenda esclusivamente dai carburanti di tipo fossile”.

Saleen non ha tuttavia diffuso dettagli, date o specifiche di natura tecnica. Possiamo quindi ipotizzare che la Model S realizzata da Saleen tragga origine dalla variante con batterie ad alte prestazioni (85 kW), denominata Performance ed equipaggiata con un motore elettrico da 435 CV. Accelera da 0 a 100 km/h in 4.4 secondi e raggiunge la velocità massima di 410 km/h, grazie ad un controllo di trazione dalla matrice più aggressiva e ad un motore dalla potenza maggiorata. Le varianti da 85 kW sono anche le uniche a poter lavorare in abbinamento al supercharger, un impianto ad alta tensione che fornisce 260 chilometri d’autonomia in appena 30 minuti.

  • shares
  • Mail