Joint venture BMW e Peugeot Citroen per l'ibrido

BMW ActiveE Electric Vehicle

BMW Group e PSA Peugeot Citroen investiranno 100 milioni di euro nella loro joint venture dedicata allo sviluppo di tecnologie ibride. Il progetto prende il nome di “BMW Peugeot Citroen Electrification” ed opererà a partire da 2 siti, uno alla periferia di Monaco di Baviera e l’altro a Mulhouse (qui si inizierà nel 2014). Quello di Monaco ospiterà tutte le attività di ricerca e sviluppo e gli acquisti, mentre quello di Mulhouse sarà dedicato alle attività industriali. Saranno creati 400 nuovi posti di lavoro per il sito di Monaco entro la fine del 2011. Altri 250 verranno invece dedicati a Mulhouse in previsione dell’inizio delle operazioni, nel 2014. Dallo stesso anno i componenti nati da questa collaborazione saranno montati sulle auto dei due partner.

Philippe Varin, Presidente del Direttorio di PSA Peugeot Citroën, ha dichiarato: “In qualità di costruttori automobilistici responsabili, vogliamo creare una piattaforma europea aperta e promuovere lo sviluppo di standard europei per le tecnologie ibride. Questa joint venture ci permetterà di sviluppare una competenza tecnologica e industriale in Europa intorno alla catena di trazione elettrica e di mantenerne tutto il potenziale di creazione del valore”.

Norbert Reithofer, Presidente del Consiglio di Amministrazione di BMW AG, ha aggiunto: “Il BMW Group e PSA Peugeot Citroën condividono la stessa visione riguardo all’importanza dell’ibridazione in futuro. Questa joint-venture ci consentirà di adottare un approccio unico e comune per agire in modo più strategico. La nostra collaborazione permetterà significative economie di scala, la condivisione dei costi di sviluppo, l’utilizzo di componenti standardizzati e l’accelerazione del processo di sviluppo”.

Bmw Vision ConnectedDrive
Bmw Vision ConnectedDrive
Peugeot 508, 3008 HYbrid4 e HR1 - salone di Parigi 2010 Live
Citroen C-Zero

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: