Aston Martin: presto il ritorno del sei cilindri in linea?

Aston Martin DB5 di James Bond in 007 Goldfinger

L'amministratore delegato di Aston Martin, Ulrich Bez, ha lasciato intendere che con la prossima generazione di modelli potrebbe tornare un grande classico della produzione di casa, il sei cilindri in linea.

Secondo Bez, l'attuale piattaforma VH, su cui vengono costruiti tutti i modelli odierni, ha ancora lunghi anni di carriera davanti a sé. "Un'ulteriore evoluzione, non una rivoluzione è la chiave per gli sviluppi futuri", ha affermato il dirigente. Proprio su questa piattaforma dunque dovrebbe avvenire il ritorno dello "straight six".

Bez si è definito "estremamente interessato" ad un'operazione simile, e parlandone ha fatto capire di avere già le idee molto chiare in merito. Il manager ha fatto esplicito riferimento alla realizzazione di "un sei cilindri in linea da circa 2.5 litri con iniezione diretta e turbo". "Non avremo problemi di alloggiamento, perché sulla VH montiamo già il V12", ha aggiunto Bez.

Via | PistonHeads

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: