EuroNCAP: giudizio favorevole per la Mitsubishi i-MiEV. Critiche alla Dacia Duster

Nell’ultima sessione di crash test i tecnici dell’ente EuroNcap hanno sottoposto a collaudo la Mitsubishi i-MiEV, utilitaria elettrica proposta anche nelle versioni Citroen (C-Zero) e Peugeot (iOn). La compatta giapponese ha raggiunto una valutazione complessiva di quattro stelle soprattutto grazie ai soddisfacenti risultati nei crash frontale e laterale contro un palo, e per questo motivo non genera alcuna anomalia rispetto alle tradizionali vetture oggetto dei medesimi rilevamenti. “Riconosciamo gli sforzi compiuti da Mitsubishi per dimostrare che le auto a batterie possono essere sicure come le altre", ha commentato Michiel van Ratingen, segretario di EuroNCAP. "Dimostrano che un futuro risultato a cinque stelle non è impensabile". In particolare il pacchetto di batterie non è rimasto vittima di alcun corto circuito e non ha provocato scintille, mostrando così una totale neutralità alle sollecitazione improvvise. Gli ingegneri Mitsubishi hanno infatti programmato la centralina di gestione perché interrompa le funzioni delle batterie in caso di incidente. I giudizi positivi vanno estesi anche alle Citroen C-Zero e Peugeot iOn.

Meno lusinghiero il risultato della Dacia Duster, giudicata con sole tre stelle e per questo motivo criticata dagli organizzatori del test. Conquistano cinque stelle le BMW X1, Mitsubishi ASX , Nissan Juke e Hyundai ix20, più il riconoscimento in contumacia per la Kia Venga. Riconoscimento speciale anche per Infiniti ed il suo Lane Departure Prevention, cui spetta il premio Euro NCAP Advanced destinato alle tecnologie di assistenza alla guida.

  • shares
  • Mail
48 commenti Aggiorna
Ordina: