Nuova Audi TT: il render del MY2015

La terza generazione dell'Audi TT si prepara al debutto ufficiale, programmato per il Salone di Ginevra 2014

Nuova Audi TT render MY2015

Inedito render per la nuova generazione di Audi TT: la terza edizione della sportiva tedesca dovrebbe essere fra le stelle del Salone di Ginevra, in programma per marzo. Remco Meulendijk ha quindi deciso di darci un primo assaggio delle sembianze della coupè di Ingolstadt, partendo dagli elementi stilistici forniti dalla Allroad Shooting Brake Concept, fresca di presentazione al Salone di Detroit 2014. La show-car in questione, così come la Shooting Brake del 2005 anticipò l’attuale versione della TT, rappresenta un’affidabile indicazione dell'aspetto della TT che vedremo a Ginevra.

Osservando il render, nonché le linee della Allroad Shooting Brake, è facile intuire che il design della nuova TT sarà evoluto più che rivoluzionato, perfettamente in linea con la filosofia stilistica di Audi; specie perché il modello è diventato negli anni una vera e propria icona di design e "squadra che vince non si cambia". A subire le modifiche più consistenti sarà il frontale, che dovrebbe adottare una calandra Single-Frame di tipo esagonale e gruppo ottici dalle linee più appuntite, con un profilo più sottile e tecnologia led estesa ad anabbaglianti ed abbaglianti (a richiesta).

Il padiglione dovrebbe mantenere lo stesso andamento del modello attualmente a listino, esteso quasi fino al margine della coda. Evoluto anche il disegno della fanaleria, “integrato” con la carrozzeria del retrotreno. A subire un vero e proprio cambiamento saranno gli interni, di cui abbiamo avuto un primo assaggio al CES 2014 e che potete osservare nella gallery sottostante, esempio convincente di minimalismo e tecnologia.

La TT “MKIII” sarà costruita sulla base della nuova piattaforma MQB del gruppo VW, dedicata ai modelli con motore installato trasversalmente. Non è chiaro se il telaio della TT adotterà in esclusiva ampie porzioni dello chasis in alluminio, come avviene per la versione attuale, al fine di migliorare la distribuzione dei pesi e limitare la massa complessiva. Sotto al cofano della TT troveremo una batteria di motori 4 cilindri con cilindrate da 1.8 a 2.0 litri, sovralimentati e dotati di iniezione diretta del carburante, derivati dall’immensa "banca organi" Audi-VW.

A livello di vendite,la parte del leone potrebbe farla il 2.0 TFSI da 220/230 Cv, lo stesso propulsore installato nel cofano della VW Golf GTI. Secondo alcune indiscrezioni, la nuova TT potrebbe adottare il differenziale autobloccante anteriore di tipo meccanico a controllo elettronico, visto sulla GTI Performance. Non mancheranno le versione a trazione integrale “quattro” ed i performanti modelli S ed RS: il primo dovrebbe adottare il motore della S3, il potente 2.0 TFSI da 300 Cv, mentre il secondo potrebbe essere spinto da una versione ammodernata del taurino 5 cilindri 2.5 TFSI, portato ai 380Cv.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: