Lexus RC F al Salone di Detroit 2014

L'otto cilindri destinato alla Lexus RC F svilupperà più di 456 CV e 620 Nm, mentre accelerazione e consumi dovranno rivelarsi inferiori alla IS F. L'obiettivo finale da raggiungere per la massa è 1.800 chili.

Lexus RC F

Abbiamo fino ad oggi pensato che la RC F fosse ‘solamente’ il modello Lexus con motore V8 più potente mai realizzato. Sbagliavamo, e pure di grosso. La nuova coupé – presente in questi giorni al salone di Detroit – porta infatti all’esordio una fondamentale novità di carattere tecnico: il suo otto cilindri prevede sia il ciclo Atkinson che il ciclo Otto. Tale accorgimento è al momento privo di un’esaustiva spiegazione. Lexus ha annunciato solamente che il 32 valvole rispetta il ciclo Atkinson quando lavora a carichi parziali – come sulle sue ibride –, mentre all’aumentare del regime passa al ciclo Otto. In baseall’andatura vengono così privilegiati i consumi o le prestazioni.

Del V8 restano sconosciuti anche i precisi valori di potenza e coppia: i cavalli sono più di 456, mentre i Nm oltrepassano i 520. Tale incertezza riguarda anche altri valori numerici. Lo 0-96 km/h verrà portato a termine in un tempo inferiore rispetto alla IS F (4.6 secondi), la massa dovrà rivelarsi inferiore a 1.800 chili ed anche i consumi saranno più contenuti della berlina. La velocità massima è invece auto-limitata a 270 km/h. Il cambio assume la denominazione Sports Direct Shift e consta di 8 rapporti, mentre di serie è previsto il Torque Vectoring Differential.

La Lexus RC F misura 4.70 metri in lunghezza, 1.85 metri in larghezza ed 1.39 metri in larghezza, ha un passo di 2.72 metri e trazione ovviamente posteriore. I cerchi in lega misurano 19 pollici, sono in alluminio forgiato e vestono pneumatici 255/35 sull’asse anteriore e 275/35 in coda. L’impianto frenante è di marca Brembo. Da segnalare infine la disponibilità di uno spoilerino posteriore, che fuoriesce in automatico alla velocità di 80 km/h e si ritrae una volta raggiunti i 40 km/h.

  • shares
  • Mail