Prezzo carburanti: arriva la Commissione per il monitoraggio

Il Governo ha varato una Commissione per la valutazione delle dinamiche dei prezzi dei carburanti: l’organo è stato istituito dal ministro dello Sviluppo economico Paolo Romani ed è concepito per rilevare statisticamente i prezzi delle benzine ed il loro andamento nel nostro Paese in relazione a quelli europei. Servirà inoltre per sottolineare eventuali incongruenze fra crescita del costo del greggio e quello alla pompa.

L'organismo sarà composto da rappresentanti del ministero dello Sviluppo economico, del Garante per la sorveglianza dei prezzi, dei consumatori, delle associazioni di categoria delle aziende petrolifere e dei gestori. "Con l'istituzione della commissione - ha dichiarato il ministro Paolo Romani - si risponde in modo concreto a una richiesta delle associazioni dei consumatori. Il Governo procede verso la riforma strutturale del settore carburanti".

"L'arrivo della Commissione per la valutazione delle dinamiche dei prezzi dei carburanti è sicuramente un passo positivo - chiarisce il Codacons in una nota - anche se, senza poteri reali di intervento, il nuovo organismo rischia di non apportare alcun beneficio concreto ai cittadini". ll presidente dell'associazione dei consumatori Carlo Rienzi ha detto: "Non basta accertare l'esistenza della doppia velocità sui prezzi dei carburanti, perché tale fenomeno è già noto e provato. Ciò che serve sono misure efficaci tese a combattere le speculazioni".

  • shares
  • Mail
64 commenti Aggiorna
Ordina: