Subaru Impreza WRX STI: debutta al NAIAS 2014

La Subaru "per eccellenza" perderà la denominazione di Impreza, ma ne guadagnerà in guidabilità ed efficacia.

Al NAIAS 2014 Subaru presenterà la nuova WRX STI, come si evince dall’immagine rilasciata dal brand delle Pleiadi poche ore fa. Il costruttore giapponese non ha rilasciato ulteriori dettagli sulle caratteristiche tecniche e meccaniche della vettura: dovremo quindi aspettare di vederla a Detroit per saperne di più. Tuttavia, secondo recenti rumors, l’auto dovrebbe sfoggiare un’estetica più aggressiva rispetto al modello di derivazione, dotandosi di parafanghi allargati e di una vistosa ala aerodinamica montata sul cofano baule.

La vettura dovrebbe avere dimensioni relativamente compatte ed in linea con quelle della WRX, lunga 4.595 millimetri, larga 1.795 mm ed alta 1.475 mm; il passo della WRX misura 2.650 mm e si rivela quindi di 25 mm più lungo rispetto alla Impreza attualmente a listino. Dal punto di vista telaistico dovrebbe invece figurare un assetto sviluppato ad hoc per la STI. Le aspettative inerenti l’handling sono molto elevate, visti gli interventi riservati alla versione liscia del mezzo (WRX): quest’ultimo vanta infatti un rollio ridotto del 20% rispetto al passato, un rapporto di demoltiplicazione che rende lo sterzo più diretto e preciso ed un nuovo sistema frenante più resistente al fading del 40%. Caratteristiche che certamente saranno traslate ed amplificate sulla STI.

La trasmissione della WRX STI dovrebbe invece essere affidata al sistema Symmetrical All-Wheel Drive, con differenziale centrale di tipo meccanico, ed al Vehicle Dynamics Control (VDC) adibito a tenere sotto controllo trazione e stabilità: la coppia viene distribuita al 50:50 fra i due assi. Sotto al cofano dovrebbe invece finire un motore 4 cilindri boxer turbo ad iniezione diretta da 2.5 litri, capace di una potenza massima di circa 300 Cv di potenza e di 400 Nm di coppia motrice. Difficilmente ne sarà realizzata una versione hatchback.

  • shares
  • Mail