Simulatore Ford Virttex - Salone di Detroit 2011

Durante la nostra visita al salone Detroit, abbiamo potuto visitare anche la sede dove è operativo il Ford Virttex Simulator, uno dei simulatori di guida più avanzati al mondo. Costato 7 milioni di dollari, nasce per studiare il comportamento dei guidatori al volante e non, come è facile pensare, a simulare semplicemente la guida di un veicolo. Lo schermo interno a 180 gradi e la ricostruzione esatta delle "sensazioni" che giungono al pilota sono quindi fondamentali per rendere realistica l'esperienza al volante, così come i movimenti dell'intero abitacolo necessari a simulare le accelerazioni e decelerazioni.

Come visto su Gadgetblog, i tecnici Ford ci hanno spiegato che in questo simulatore, ad esempio, vengono analizzate le reazioni di guidatori provati dalla stanchezza e "costretti" a guidare su percorsi monotoni e "noiosi", così da testare dispositivi di controllo dell'attenzione alla guida e di segnalazione di pericolo. Allo stesso modo sono stati testati vari sistemi di allerta per il superamento di corsia, sia sonori che visivi, per studiarne la reale efficacia.

Il video che proponiamo mostra un altro tipo di test, dove nella nebbia il pilota deve leggere alcuni numeri proiettati su un display interno, così da valutare la perdita di attenzione sulla guida. Viene quindi analizzata sia la risposta sulla lettura dei numeri, sia sul comportamento in strada per determinare una sorta di tempo medio "massimo", per il quale le persone riescono a tenere alta l'attenzione sia su dispositivi interni (autoradio, navigatore satellitare, ecc) sia sulla guida.




























  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: