Ford, intervista con Derrick Kuzak: "Forse anche ibrida la Vertrek di serie" - Salone di Detroit 2011

Ford: intervista con Derrick Kuzak - Salone di Detroit 2011

Durante le giornate stampa del Salone di Detroit abbiamo avuto l'opportunità di scambiare quattro chiacchiere con Derrick Kuzak, responsabile globale sviluppo prodotto Ford. L'intervista con il manager americano ha ruotato soprattutto intorno alla grande novità che il costruttore ha portato al suo salone di casa, la Vertrek.

Il prototipo, che anticipa chiaramente quello che sarà il discorso stilistico della futura Kuga, caratterizzata da linee ancor più dinamiche di oggi, è interessante non solo per gli aspetti inerenti il design, ma anche per quanto riguarda la tecnologia che nasconderà sotto le sue forme scolpite. E parlando con un ingegnere del calibro di Kuzak, è difficile non toccare certi discorsi.

La Vertrek, come le tre novità ibride ed elettriche presentate da Ford a Detroit in prima mondiale, avrà come obiettivo primario quello di contenere le emissioni nocive. E proprio in questo senso sono stati sviluppati i nuovi EcoBoost e TDCi che la equipaggiano. "Il 1.6 EcoBoost è un motore già visto in Europa, ma rappresenta una novità qui. Negli USA lo monteremo anche sulla C-Max 7", ha affermato Kuzak.

Ford: intervista con Derrick Kuzak - Salone di Detroit 2011

Ford: intervista con Derrick Kuzak - Salone di Detroit 2011
Ford: intervista con Derrick Kuzak - Salone di Detroit 2011

"Altro aspetto interessante di questo e altri nuovi modelli è il nuovo start&stop, che naturalmente contribuirà a contenere i consumi, soprattutto in città. Anche questo dispositivo in Europa è già applicato sulle auto di produzione, ma per le versioni a cambio automatico sarà comunque una novità", ha proseguito il dirigente.

Durante la conferenza stampa tenuta dalla casa al salone, è stato presentato un ulteriore sistema in grado di ottimizzare l'efficienza delle Ford del futuro, lo Smart Regenerative Charger, un sistema di recupero dell'energia in frenata. Il dispositivo, presentato in anteprima proprio sulla Vertrek, non rimarrà confinato all'impiego su un solo modello: "Vorremmo portare questo tipo di tecnologia anche nel resto della gamma", ci ha rivelato Kuzak.

La domanda "vera", sul conto della Kuga di seconda generazione (non è ancora chiaro se continuerà a chiamarsi così), è però un'altra, e riguarda la possibilità di vedere una variante ibrida del crossover. "È presto per dirlo, ma il nostro obiettivo è quello di realizzarla. Abbiamo la tecnologia per fare l'ibrido e l'ibrido plug-in, abbiamo la piattaforma e ci piacerebbe portare questa tecnologia a più clienti possibile".

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: