BMW X5 eDrive: foto spia su strada

L’adesivo Hybrid Test Vehicle rende evidente la natura della BMW X5 che il nostro fotografato ha pizzicato su strada: i tecnici bavaresi stanno infatti lavorando ad una piattafoma ibrida plug in.


Nessuno diede eccessiva rilevanza alle parole di BMW, quando smentì che il prototipo X5 eDrive sarebbe giunto in serie. Tutti immaginavamo fosse solo pretattica. Quell’intuizione viene oggi confermata, perché l’elica sta lavorando ormai da qualche settimana su una BMW X5 dalla piattaforma ibrida plug-in. Il nostro fotografo ha infatti pizzicato su strada una vettura all’apparenza ordinaria, se non ché l’adesivo Hybrid Test Vehicle ne definisce la reale sostanza: i tecnici stanno infatti lavorando per mettere a punto il sistema ibrido che la eDrive portò sotto i riflettori. Dobbiamo quindi aspettarci gli interessanti numeri di cui la concept car poteva vantarsi.

Dovrebbe quindi montare un quattro cilindri sovralimentato ed un motore elettrico, collegato ad un pacco batterie agli ioni di litio. L’unità a zero emissioni eroga 95 CV e garantisce un’autonomia massima di 30 chilometri nella modalità di guida solo elettrica, mentre lo 0-100 km/h viene portato a termine in meno di 7 secondi ed il consumo è pari a 3.8 litri ogni 100 chilometri (90 g/km di CO2). Il motore elettrico resta operativo solo fino alla velocità massima di 120 km/h. Il conducente può scegliere fra tre modalità di guida: lo schema solo elettrico (Pure Electric); lo schema ibrido, che bilancia fra sportività ed efficienza (Intelligent Hybrid); lo schema ‘intelligente’, che preserva la carica delle batterie (Safe Battery).

Da sottolineare infine la disponibilità della trazione integrale, presente quando i due motori lavorano di concerto. La BMW X5 eDrive potrebbe esordire già nel 2014.

Ultime notizie su BMW

BMW viene fondata nel 1913 e si dedicò inizialmente alla produzione di aerei. Il suo acronimo rappresenta la traduzione di Fabbrica di Motori Bavarese e ne descrive la missi [...]

Tutto su BMW →