Toyota: la nuova familiare sportiva avrà il turbo?

In rete appaiono nuove indiscrezioni sulla futura berlina sportiva Toyota derivata dalla GT86: potrebbe utilizzare un motore turbo, la trazione integrale ed una variante ibrida.

Toyota GT86

Toyota nei prossimi anni potrebbe espandere la famiglia della Toyota GT86 con una nuova berlina derivata da essa. Dopo aver presentato alcune concept car, il marchio giapponese potrebbe essere quasi pronto per l'inizo dei test della nuova Toyota GT86 a quattro porte, che potrebbe richiamarsi alla Subaru Cross Sport. Alcune fonti interne al marchio Toyota hanno infatti rivelato all'australiano Motoring, che il montante centrale sarà spostato in avanti, con la coda che si allungherà ed il tetto che cambierà conformazione. Notizie abbastanza ovvie, certo, ma quello che più conta sono le nuove indiscrezioni sulla meccanica della vettura. Le dimensioni dell'auto potrebbero crescere, con un aumento del passo che potrebbe sfiorare i 20 centimetri, con l'auto che potrebbe allungarsi in maniera sostanziale per consentire una buona abitabilità.

La nuova Toyota GT86 Sedan dovrebbe infatti riproporre la trazione posteirore, abbinata allo stesso 2.0 litri boxer della Toyota GT86 in versione sovralimentata. Il nuovo motore turbo potrebbe così superare quota 300 cavalli, con il possibile arrivo in un momento successivo al lancio, di un sistema di trazione integrale ibrido. Proprio così: sembra infatti che Toyota stia sviluppando alcuni motori elettrici integrati all'interno delle ruote anteriori, che potrebbero arrivare successivamente nella gamma consentendo alla Toyota GT86 sedan delle prestazioni ancor maggiori, sia per il loro apporto in termini di potenza, sia per il miglioramento di guidabilità.

Tutte queste informazioni non sono state ovviamente confermate in maniera ufficiale da Toyota, ma, viste le tecnologie utilizzate dal marchio giapponese nel campo delle vetture ibride, tutto è possibile. Toyota, entro la fine del 2016, potrebbe così lanciare una nuova berlina sportiva che potrebbe poi impreziosirsi di una variante ibrida a trazione integrale, con parte della tecnologia che potrebbe derivare dalla gamma Lexus.

  • shares
  • Mail