Toyota Prius: al Salone di Detroit non solo la variante monovolume

Non solo la variante monovolume di cui si parla ormai da tempo: Toyota ha annunciato oggi che al Salone di Detroit ormai imminente, rivelerà una buona parte della futura famiglia di modelli basati sulla Prius. L’obiettivo della casa nipponica è quello di portare complessivamente a quattro proposte la gamma Prius. Oltre alla berlina ormai in


Non solo la variante monovolume di cui si parla ormai da tempo: Toyota ha annunciato oggi che al Salone di Detroit ormai imminente, rivelerà una buona parte della futura famiglia di modelli basati sulla Prius. L’obiettivo della casa nipponica è quello di portare complessivamente a quattro proposte la gamma Prius.

Oltre alla berlina ormai in commercio da tempo, ci sarà posto per la variante ibrida plug-in di futura commercializzazione, per “una nuova concept” non meglio identificata, e per “una Prius più grande, con un bagagliaio maggiore del 50%” rispetto al modello di base. Queste ultime due auto, in particolare, sono state mostrate già in ottobre ai concessionari USA.

I titolari degli showroom americani, parlando della monovolume (o della “Prius più grande”, per dirla con le parole di Toyota), hanno affermato che avrà dimensioni molto generose. Pare che la lunghezza potrebbe sfiorare i 480 cm. La Prius V, questo il nome con cui l’auto è stata presentata ai concessionari, manterrà comunque intatti gli stilemi che caratterizzano inconfondibilmente il design della Prius berlina.

Toyota Prius MPV Teaser
Toyota Prius MPV Teaser
Toyota Prius MPV Teaser
Toyota Prius MPV

Dopo la Prius V, primo modello derivato dall’iconica ibrida Toyota, sarà la volta della derivata di serie della misteriosa concept car cui si accennava prima. Presentata al meeting con i concessionari come Prius C, sarà caratterizzata da dimensioni più compatte rispetto a quelle del modello di partenza. Per il momento, non è dato sapere altro sul suo conto.

I Video di Autoblog