MINI John Cooper Works Concept

La MINI John Cooper Works mantiene un’evidente continuità stilistica con le due generazioni che l’hanno preceduta. Lo spoilerino, i cerchi in lega e più in generale il pacchetto aerodinamico sono figli della tradizione.


La MINI John Cooper Works Concept verrà esposta al salone di Detroit (13-26 gennaio) ed incarna quel go-kart feeling che la MINI di terza generazione non ha certo smarrito, nonostante il carattere più maturo ed equilibrato rispetto alla vettura che sostituisce. Il prototipo anticipa i connotati di una vettura che potrebbe esordire già nel 2014, punto di riferimento per tutti gli amanti delle segmento B ad alte prestazioni. L’azienda inglese ne ha per il momento diffuso alcune immagini e reso note le principali caratteristiche. Sappiamo quindi che la nuova MINI John Cooper Works avrà passo e carreggiate più generose del modello uscente, che rispetterà accorgimenti utili per limitare il peso e che vestirà uno specifico pacchetto aerodinamico.

Quest’ultimo si compone di nuovi paraurti, di specifiche bandelle sottoposta, di un spoiler posteriore e di un terminale di scarico a due uscite, particolari che esprimono continuità stilistica con le due generazioni precedenti. I cerchi in lega misurano 18 pollici, mentre la verniciatura di colore grigio Bright Highwayse viene spezzata da strisce longitudinali di colore bianco e rosso Chili. Rossi sono anche la finitura sopra il brancardo, le calotte degli specchietti laterali, l’elemento a contorno del tappo carburante e le pinze freno. MINI non ha per il momento rivelato i numeri. Possiamo tuttavia ipotizzare la disponibilità del motore 2.0 turbo, che sulla Mini Cooper S sviluppa 192 CV e qui dovrebbe raggiungere almeno quota 210 CV.

Ultime notizie su Mini

Tutto su Mini →