Fiat, Marchionne: a Mirafiori investimenti per un miliardo di euro

Fiat Mirafiori

L’amministratore delegato Fiat Sergio Marchionne ha rivelato l’intenzione di produrre a Mirafiori “vetture di punta Alfa Romeo e Jeep”. Nello stabilimento torinese nasceranno dunque modelli top di gamma per “i marchi più internazionali che abbiamo nei nostri due gruppi e che hanno potenzialità di sviluppo sul mercato globale”, realizzati a partire da “una nuova piattaforma [proveniente] dagli Stati Uniti che servirà per produrre auto e SUV di classe superiore, sia per il marchio Jeep sia per l’Alfa Romeo”. “E' l’architettura più avanzata di cui disponiamo”, prosegue Marchionne, “che è nata come base per l’Alfa Romeo Giulietta e che si è poi evoluta ed è stata perfezionata in Chrysler. Oggi è diventata la piattaforma universale comune ai due gruppi, da cui nasceranno tutte le future vetture dei segmenti C e D, automobili e SUV”.

A margine del colloquio con i sindacati riguardo il futuro produttivo di Mirafiori il manager del Lingotto ha poi precisato che i futuri modelli prodotti a Torino “non saranno venduti solo nell’Unione Europea, ma più della metà è destinata a raggiungere i mercati di tutto il mondo, al di fuori del’Europa, specialmente in America”. Per questo motivo è garantita una produzione giornaliera di almeno 1.000 unità (280.000 all’anno), per un investimento previsto superiore al miliardo di euro. “Siamo disponibili a partire subito per mettere in pratica il progetto”, prosegue Marchionne. “Se lo finalizziamo in tempi rapidi saremo in grado di adeguare l’impianto alle nuove produzioni nel giro di un anno e mezzo. In questo modo potremo rispettare i tempi previsti per il lancio commerciale dei futuri modelli Jeep e Alfa Romeo che potrà avvenire nel corso del terzo o al massimo quarto trimestre del 2012”. L’amministratore delegato ha infine invitato i sindacati a “stringere i tempi il più possibile” senza perdersi in ulteriori discussioni.

Via | La Stampa (Ringraziamo i nostri numerosi lettori per la segnalazione)

  • shares
  • Mail
34 commenti Aggiorna
Ordina: