Audi RS3 Sportback

Audi presenta ufficialmente l’ultima nata della famiglia Renn Sport, la nuova RS3 Sportback: come anticipato a più riprese, la vettura è basata sul pianale della A3 Sportback ed equipaggia lo stesso propulsore della TT RS, il 2.5 5 cilindri turbo da 340 CV e 450 NM di coppia massima, costanti dai 1600 ai 5300 rpm.


Audi presenta ufficialmente l’ultima nata della famiglia Renn Sport, la nuova RS3 Sportback: come anticipato a più riprese, la vettura è basata sul pianale della A3 Sportback ed equipaggia lo stesso propulsore della TT RS, il 2.5 5 cilindri turbo da 340 CV e 450 NM di coppia massima, costanti dai 1600 ai 5300 rpm. A tenere a bada tanta esuberanza ci pensano la trazione integrale “quattro” (nella sua configurazione con giunto Haldex) ed il cambio automatico a 7 rapporti e 2 frizioni S-Tronic. Inutile dire che le prestazioni sono esaltanti, con uno 0-100 divorato in 4.6 secondi e la velocità massima ferma ai 250 km/h solo per la presenza del limitatore elettronico.

La vettura equipaggia di serie gli intriganti cerchi a 5 razze da 19’ (pneumatici 235/35 davanti e 225/35 dietro) e dichiara un consumo medio di soli 9.1 L/100 km. Incoraggianti anche le emissioni di CO2, pari a 212 g/km. Parte del merito di tali performance va anche alla relativa leggerezza dell’auto che ferma l’ago della bilancia ai 1575 kg. La cura “RS” ha regalato all’auto le carreggiate allargate (1.528 metri al posteriore con bracci sospensivi rinforzati e 1.564 all’anteriore con nuovo telaietto in alluminio), uno sterzo elettromeccanico particolarmente diretto, un assetto ribassato di 25 mm rispetto alle normali A3, nonché un generosissimo impianto frenante con dischi da 370mm all’anteriore e 310 mm al posteriore, morsi da pinze a quattro pompanti. L’ESP è dotato di una modalità sportiva e può esserecompletamente disattivato.

A livello estetico la vettura unisce l’ormai familiare estetica della A3 Sportback con la turbolenta estetica delle ultime versioni RS: una sintesi di eleganza e cattiveria fatta di enormi prese d’aria, parafanchi allargati ( costruiti in fibra di carbonio rinforzata ,CFRP), superfici aerodinamiche e minacciosi terminali di scarico; sulla RS3 Sportback questi ultimi sono dotati di una valvola silenziatrice che, dall’abitacolo, può essere aperta per generare un sound più potente. Stessa ricetta anche per gli interni che dispensano una cascata di badge Renn Sport e finiture in alluminio e in piano-black. I sedili sportivi sono rivestiti in pelle nappa, con cuciture argento. A richiesta quelli alleggeriti. Fra le “chicche” il volante sportivo con parte inferiore piatta e le nuove funzioni del display centrale della strumentazione, ora in grado di visualizzare anche pressione del turbo, temperatura dell’olio e tempi sul giro. La vettura sarà assemblata a Gyor, in Ungheria, e avrà un prezzo d’attacco in Germania di 49.900 euro, dove sarà disponibile a partire da Gennaio 2011. E’ probabile che la vettura non venga declinata nella sua variante a 3 porte mentre appare lampante che la concorrente diretta sarà la BMW Serie 1 M.

Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3

Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3
Audi RS3

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →