Mercedes CLS63 AMG – Salone di Los Angeles 2010

Mercedes presenta la CLS63 AMG al salone di Los Angeles. L’attesissima versione sportiva della berlina coupè non delude le attese, con affinamenti nel design e contenuti tecnologici che racchiudono il meglio delle recenti creazioni AMG, come il V8 biturbo M157 ed il cambio Speedshift MCT 7 rapporti La vettura sfoggia una aerodinamica rivista rispetto alle

di Ruggeri


Mercedes presenta la CLS63 AMG al salone di Los Angeles. L’attesissima versione sportiva della berlina coupè non delude le attese, con affinamenti nel design e contenuti tecnologici che racchiudono il meglio delle recenti creazioni AMG, come il V8 biturbo M157 ed il cambio Speedshift MCT 7 rapporti La vettura sfoggia una aerodinamica rivista rispetto alle altre CLS, con prese d’aria anteriori decisamente più grandi, luci led frontali integrate, estrattore posteriore con 4 terminali di scarico ed un piccolo alettone posteriore.

L’assetto è gestito dal sistema AMG Adaptive Suspension con sospensioni posteriori pneumatiche e programmi Confort, Sport e Sport Plus, in combinazione con il servosterzo sportivo elettro idraulico messo a punto da AMG, mentre il V8 viene proposto in due versioni: 518 Cv e 698 Nm di coppia, capace di spingere la CLS da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi con una velocità massima di 250 km/h autolimitati e 550 Cv con 800 Nm di coppia, grazie all’ AMG Performance Package, che abbassa di 1 decimo il dato dell’accelerazione e consente di toccare i 300 km/h autolimitati. La versione Performance Package, riconoscibile per una copertura motore in fibra di carbonio, raggiunge una pressione turbo di 1,3 bar, 0,3 in più rispetto alla versione base. A fronte di questi incrementi prestazionali, la nuova CLS63 AMG straccia la generazione precedente anche sul tema dei consumi, con una riduzione del 33% e valori preliminari dichiarati di circa 6,8 km/l in città e 9 km/l nella guida autostradale.

La trasmissione Speedshift MCT 7 rapporti automatica, priva di convertitore di coppia, integra il sistema Stop/start, attivo nella modalità C (Controlled Efficiency), mentre nelle nodalità S (Sport) ed S+ (Sport Plus) la logica di gestione asseconda maggiormente il piacere di guida e l’efficacia della vettura. Nella modalità M (manual) la gestione dei rapporti è demandata ai paddles sul volante, mentre non manca il sistema launch control RACE START. La gestione della trasmissione avviene tramite i comandi nella console centrale, simili a quelli già visti sulle recenti E63 AMG ed SLS AMG.

Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG

Nella stessa zona, oltre alla gestione delle sospensioni elettroniche, è possibile selezionare anche una delle 3 tarature del sistema ESP. L’impianto frenante AMG prevede 4 dischi forati e baffati da 360 mm, mentre i cerchi in lega a 5 razze sdoppiate da 19″ ospitano pneumatici 255/35 anteriore e 285/30 posteriori. Scegliendo l’AMG Performance Package, le pinze freno della CLS vengono verniciate in colore rosso.

Mercedes realizzerà la versione speciale CLS63 AMG Launch Edition: la vettura è verniciata nel colore Manganit Gray Magno opaco, con interni in pelle Designo in colore Corteccia Pearl e rivestimenti in Alcantara in colore antracite. I rivestimenti del cruscotto sono realizzati con un misto di fibra di carbonio e legno piano black.

Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG
Mercedes CLS63 AMG

Ultime notizie su Berline

Le auto berline: notizie sulle auto con carrozzeria (tipicamente) a 3 volumi e 4 porte, con le novità, le prove su strada, i prezzi, le schede tecniche e le guide d'acquisto.

Tutto su Berline →