Chevrolet: fuori dal mercato europeo entro fine 2015!

Gli scarsi volumi di vendita e la concorrenza di Opel hanno costretto i vertici General Motors a sacrificare il marchio Chevrolet, che da fine 2015 abbandonerà l’Europa.


Chevrolet uscirà dal mercato europeo alla fine del 2015. Lo ha comunicato nelle scorse ore Stephen J. Girsky, vice-presidente del gruppo General Motors, definendo i margini di una strategia prodotto elaborata a vantaggio di Opel (e Vauxhall). “Nutriamo crescenti aspettative nei confronti del marchio Opel – ha rivelato il manager all’agenzia Reuters –. E’ nostra intenzione concentrare le risorse su un modello di business più tradizionale”. Girsky ha poi smentito che tale decisione sia determinata dal recente accordo di collaborazione stipulato con PSA Peugeot-Citroen.

General Motors ha disposto tale provvedimento con l’intenzione di ridurre le perdite sul mercato europeo, che nei primi 9 mesi del 2013 hanno raggiunto la cifra monstre di 500 milioni di dollari. “I risultati finanziari sono inaccettabili” ha spiegato ancora il dirigente. Dal 2005 ad oggi Chevrolet ha venduto in Europa solo 200.000 automobili, trovandosi quindi costretta a tagliare i prezzi e ad introdurre modelli di taglia più generosa (avversari delle Opel). General Motors prevede in tal modo di registrare oneri straordinari netti tra i 700 milioni e un miliardo di dollari – riporta ancora l’agenzia –, principalmente nel quarto trimestre del 2013 e poi nella prima metà del 2014. Verranno inoltre risparmiati 300 milioni di dollari quale esborsi cash.

Ultime notizie su Chevrolet

Chevrolet venne fondata nel 1911 da Louis Joseph Chevrolet, imprenditore svizzero nato a La Chaux de Fonds. In questa cittadina era radicata l’industria degli orologi, [...]

Tutto su Chevrolet →