Volvo: in arrivo un maxi prestito da 590 milioni di euro

Nuovo maxi-prestito proveniente dalla Repubblica Popolare: 590 milioni di euro per la produzione di nuovi modelli.


Un report dell’agenzia Reuters ha confermato ufficialmente un prestito di ben 590 milioni di euro devoluto dalla China Development Bank in favore di Volvo, erogato per aiutare il costruttore svedese nella realizzazione e produzione di una nuova famiglia di modelli. Non si tratta del primo credito proveniente dalla Cina che Volvo riceve in suo favore dopo il suo rilancio e l’arrivo della proprietà cinese di Geely:un analogo finanziamento era già stato firmato da Volvo Car Group e China Development Bank nel 2012 per 922 milioni di euro da erogare in tre tranches fino al 2015 (e con scadenza fissata al 2020); soldi che sommati a questo secondo prestito da poco meno di 600 milioni, risultano in una cifra pari a 1.5 miliardi di euro totali.

Il piano di ammortamento e restituzione della somma relativa al secondo credito raggiungerà piena maturità entro il 2021, anno in cui la casa svedese punta a raggiungere le 800.000 vetture vendute in tutto il mondo annualmente, raddoppiando il proprio volume d’affari attuale; sempre che le cose vadano secondo i piani di Geely, che mira a rendere il brand scandinavo fra quelli di maggior successo in Cina, già divenuta il principale mercato di Volvo negli ultimi due mesi.

Un modello cardine per il rilancio del marchio sarà senz’altro la nuova XC90, uno dei prodotti di maggior successo di Volvo, ormai sul mercato da 11 anni. La vettura verrà realizzata su una piattaforma premium progettata interamente in Svezia, che sarà utilizzata anche sulla nuova ammiraglia S80: questo pianale è conosciuto internamente come SPA, acronimo di “Scalable Product Architecture“. Potrà accogliere diverse unità motrici, incluso il sistema plug-in hybrid che dovrebbe debuttare proprio su XC90.

Importante ricordare che la XC90 verrà equipaggiata con il Pedestrian Detection (per il monitoraggio di pedoni su strada), funzionante anche in condizioni di totale oscurità, con l’Adaptive Cruise Control, che interviene anche sullo sterzo, e con una sorta di assistente alla guida, che rileva un’eventuale sbandata ed interviene sul volante per riportare la vettura in traiettoria.

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →