Great Wall: parte la produzione in Bulgaria

Great Wall Hover H3

Non solo i costruttori europei. Anche i cinesi sembrano guardare all'Est del nostro continente per produrre auto a costi contenuti: Great Wall, costruttore che intende accrescere la sua presenza in Europa, sembra voler aprire una nuova fabbrica in Bulgaria, per assemblare le sue auto destinate ai nostri mercati in un impianto più vicino -per l'appunto- ai mercati di destinazione.

Nella fabbrica bulgara, già attiva sotto l'egida della locale Litex Motors, Great Wall intende produrre due berline -la Florid e la Coolbear-, un SUV -la nota Hover-, e un pick-up -il Wingle-, secondo quanto anticipato da Inside Line. In programma per il 2011, la produzione bulgara frutterà 50.000 esemplari l'anno, con una pre-produzione di 1000 esemplari pronta già per il mese di febbraio.

L'investimento complessivo della Great Wall ammonta a 420 milioni di dollari, 120 dei quali per le fasi iniziali dell'ambizioso progetto. La fabbrica darà lavoro a 1800 dipendenti. I cinesi puntano a diventare entro il 2020 il terzo costruttore al mondo nel segmento dei SUV (con una quota pari all'8% del mercato globale). E dal canto suo il governo bulgaro vuole fare della Cina il più grande partner commerciale straniero...

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: