Zinoro 1E

Gli sforzi di BMW e Brillance convergono nel marchio Zinoro, destinato al solo mercato cinese e specializzato in automobili a zero emissioni. Suo primo modello è la 1E.


La Zinoro 1E ha debuttato nelle scorse ore al Guangzhou Auto Show (22-30 novembre) ed esprime il significato della collaborazione fra BMW e Brilliance, che nel 2011 resero ufficiale la volontà di introdurre uno specifico marchio destinato alle automobili elettriche e per il solo mercato cinese. La 1E trae origine dalla BMW X1 e ne mantiene l’estetica, rinnovata in conformità del nuovo motivo stilistico: i tecnici hanno quindi modificato la calandra e la sezione posteriore, intervenendo poi sui loghi e su alcuni componenti dell’abitacolo. Gli interventi di maggior sostanza riguardano d’ogni modo la parte meccanica.

E’ infatti previsto un motore elettrico da 170 CV e 250 Nm, collocato in posizione posteriore, che garantisce una velocità massima di 130 km/h (autolimitata) ed un’autonomia di 150 chilometri. Le batterie sono al litio-ferro-fosfato e completano un ciclo di ricarica in 7 ore e mezza. La trazione è posteriore, mentre i pesi sono distribuiti in maniera paritaria fra i due assi. Offre di serie il climatizzatore automatico, i sedili anteriori riscaldabili, i sensori pioggia, l’impianto di navigazione e gli interni in pelle. La volumetria del bagagliaio si riduce a 306 litri (-116 rispetto alla X1).

La 1E sarà disponibile unicamente a noleggio. Il cliente pagherà quindi un canone mensile, nel quale confluiranno le spese di registrazione, assicurazione, mantenimento e riparazione. Zinoro ha elaborato questa strategia per aiutare i potenziali acquirenti a vincere l’avversione nei confronti delle automobili elettriche.

Ultime notizie su BMW

BMW viene fondata nel 1913 e si dedicò inizialmente alla produzione di aerei. Il suo acronimo rappresenta la traduzione di Fabbrica di Motori Bavarese e ne descrive la missi [...]

Tutto su BMW →