Mazda3 SKYACTIV-Hybrid

Al Salone di Tokyo debutta lo “SKYACTIV-HYBRID”, l’ibrido secondo Mazda.


Al Salone di Tokyo 2013 debutta la Mazda3 ibrida: la vettura porta infatti al debutto il sistema di propulsione “SKYACTIV-HYBRID”. L’elettrico eroga 82 CV e 207 Nm di coppia massima, mentre il motore endotermico in questo caso è il nuovo benzina 2.0 litri (99 CV di potenza e 142 Nm di coppia motrice), che adotta in questo caso un sistema di ricircolo dei gas di scarico (EGR) raffreddati che li rimette in parte in circolo dal lato aspirazione, contribuendo ad ottenere un rapporto di compressione di 14,0:1. Inoltre il motore incorpora dei sistemi di controllo che consentono di ottenere una combustione del carburante più efficiente in una più ampia gamma di utilizzi, ed utilizza un sistema di scarico 4 in 1. La potenza complessiva è di 136 Cv.

Presente anche un sistema di recupero del calore dei gas di scarico: la loro energia termica si abbrevia il tempo di riscaldamento del motore, aumentando le opportunità di intervento del sistema di start-stop, e quindi riducendo i consumi. Il gruppo cambio-differenziale suddivide la potenza proveniente dal motore fra trazione e generatore, trasferendo così alle ruote motrici una combinazione di potenza dal motore endotermico e dal motore elettrico per una accelerazione/decelerazione uniforme.

Una specifica centralina aumenta/diminuisce la potenza proveniente dalla batteria di alta tensione ed alimenta motore elettrico, apparati ausiliari e batteria ausiliaria. Inoltre gestisce la potenza elettrica in modo da ottimizzare l’alimentazione al motore elettrico ed alla batteria di alta tensione. Inoltre l’unità gestisce il generatore per regolare il carico del motore a scoppio. L’unità elettrica assiste quella endotermica alle basse velocità, garantendo un consumo medio di 3.2 litri/100 km.

E’ stata inoltre adottata una batteria nickel-idruri metallici specificatamente sviluppata per l’uso automobilistico, che ha una struttura semplice ed una stabilità superiore. I valori di corrente, tensione, temperatura ed altri parametri vengono monitorati da computer e controllati in modo da mantenere stabilmente lo stato ottimale, contribuendo ad aumentarne la robustezza. Il modello sarà presto commercializzato in Giappone: non è ancora chiaro se verrà lanciato anche sul nostro mercato.

Ultime notizie su Ibride/elettriche

Tutto su Ibride/elettriche →