Citroën C-Zero: tutte le informazioni ufficiali

Citroen C-Zero

A seguire la nostra prova su strada della nuova Citroën C-Zero, torniamo come di consueto a occuparci del modello, proponendovi tutte le informazioni ufficiali sul suo conto.

La primissima elettrica di nuova generazione a sbarcare in Europa, è una compatta quattro posti di dimensioni molto contenute, che punta dritto alle città: l'autonomia limitata sua e di tutte le auto elettriche del futuro prossimo indirizzano inevitabilmente questi modelli a un determinato tipo di utilizzo.

Limiti "congeniti" a parte, la nuova era della mobilità elettrica è dunque finalmente arrivata alla produzione in serie e dunque sul mercato: i primi esemplari della C-Zero saranno consegnati già prima di fine anno, ma la commercializzazione vera e propria partirà solo a gennaio 2011. Il modello, in tutto e per tutto derivato dalla Mitsubishi i-MiEV, dovrebbe essere commercializzato in circa 300 esemplari complessivi nell'arco dell'anno prossimo in Italia.

Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero


Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero

Nel dettaglio, la C-Zero offre di serie -ad un prezzo di 35.960 euro chiavi in mano- servosterzo, ABS, quattro vetri elettrici, ESP, sei airbag, e clima, oltre a un bagagliaio da ben 166 litri e un'abitabilità sorprendente rispetto alle striminzite dimensioni esterne. Dati e numeri -almeno sotto alcuni punti di vista- la rendono dunque assolutamente "normale" e paragonabile alle alternative a propulsione tradizionale. Sui valori "fuori gara" di prezzo e autonomia ci siamo invece già pronunciati nel resoconto delle nostre impressioni di guida.

Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero

Sempre "fuori gara", ma in questo caso a suo favore, va considerata l'economia d'esercizio. Niente di convenzionale è avvicinabile ai suoi bassissimi costi: la casa dichiara un costo medio di 1,5 euro ogni 100 km, che sale a soli 2,5 euro/100 km nell'ipotesi teorica di un impiego costante alla velocità massima di 130 km/h.

Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero

La C-Zero, il cui pacco batterie è ovviamente agli ioni di litio, dispone di serie del nuovissimo Citroën eTouch, sistema presente anche sulla nuova C4 che comprende una serie di servizi tra cui le chiamate di emergenza in caso di necessità di assistenza su strada (disponibile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7) e la funzione Bluetooth.

Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero

Per le chiamate, l'eTouch funziona in modo completamente autonomo: il sistema è dotato di modulo GPS e scheda SIM che non necessita di abbonamento telefonico. Il dispositivo prevede un tasto “SOS” per le chiamate d’emergenza (che possono essere inoltrate automaticamente in caso di incidente) e di un tasto con il logo della casa per le richieste di assistenza.

Ad esprimere la vocazione da citycar della nuova francesina bastano pochi numeri: la C-Zero è lunga 3,48 m (ma offre un passo di ben 2,55 m) e ha un diametro di sterzata pari a 9 m. La velocità massima è di 130 km/h, lo 0-100 km/h viene coperto in 15,9 secondi e l'autonomia (dichiarata...) è di 150 km. Poco, ma in Europa, il 70% dei tragitti quotidiani coprono meno di 30 km e il 95% meno di 80 km.

Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero

Il motore elettrico della C-Zero è un sincrono a magnete permanente che eroga 64 CV da 3500 a 8000 giri ed una coppia massima di 180 Nm, disponibili da 0 a 2000 giri. Elasticità esemplare assicurata, dunque, come del resto testimoniano i valori messi a segno in ripresa.

Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero

Le caratteristiche di erogazione, assolutamente peculiari, hanno permesso l'impiego di un cambio con due soli rapporti, uno per la marcia e uno per la retro. La C-Zero è dotata semplicemente di un riduttore con demoltiplicazione adattata e di un differenziale tradizionale, posizionati entrambi sul retrotreno, vicino al motore elettrico.

Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero

Curiosità interessante: per la prima metà della corsa dell’acceleratore, la gestione elettronica controlla l'erogazione privilegiando il risparmio e la riduzione dei consumi elettrici, mentre per la seconda parte della corsa, la C-Zero dispone di tutta la sua riserva di potenza e coppia.

Il modello poi, dispone ovviamente di un sistema di recupero dell’energia in decelerazione e in frenata che permette di ricaricare le batterie. La quantità di energia recuperata dipende anche dalla velocità di guida e dalla pressione esercitata sul pedale del freno. Vantaggio collaterale del sistema -il cui intervento si fa sentire distintamente- è la riduzione sostanziale dell'usura dell'impianto frenante.

Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero

La batteria agli ioni di litio è composta di 88 celle da 50 Ah, con capacità utile di circa 16 kWh, e può essere ricaricata in due modi. Con una presa tradizionale da 220 V la ricarica completa richiede 6 ore con corrente da 16 A (Francia), 7 ore a 13 A (Regno Unito) e 9 ore a 10 A (Svezia).

Con una presa che fornisce corrente monofase di 125 A a 400 V invece, una ricarica all'80 % (in questo caso non si raggiunge il 100% per non stressare il battery pack con cicli di carica completi) richiede solo 30 minuti. Le batterie sono comunque studiate per sopportare 1500 cicli di ricarica completa.

Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero
Citroen C-Zero

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: