KTM X-BOW GT: con Wimmer arriva a 435 CV

Wimmer attribuisce una nuova personalità alla KTM X-BOW. Il suo motore quattro cilindri 2 litri sviluppa infatti 435 CV, ben 150 più dell'unità presente a listino.

La KTM X-BOW GT di Wimmer

La mancanza di estro e cattiveria rappresentano i difetti che gli appassionato hanno da sempre riconosciuto nella KTM X-BOW. Il preparatore tedesco Wimmer Rennsporttechnik cerca di ovviare a tale mancanza sviluppando uno specifico pacchetto d’elaborazione, dedicato in misura maggiore al 2.0 TFSI. Il quattro cilindri sviluppa di tale versione una potenza massima di 435 CV ed una coppia di 500 Nm, dati superiori di 150 CV ed 80 Nm rispetto alla variante di serie. Il rapporto peso/potenza non dovrebbe quindi allontanarsi troppo dai 2 kg/CV, in pieno territorio Caterham.

La barchetta accelera da 0 a 100 km/h in 3.3 secondi e si rivela quindi più veloce di 0.9 secondi rispetto alla X-BOW presente a listino. Raggiunge la velocità massima di 246 km/h, mentre necessita di 11.7 secondi per coprire lo spunto 0-120 miglia orarie (193 km/h). L’elaborazione prevede una nuova centralina motore, un turbocompressore di maggiori dimensioni, un sistema di scarico sportivo e nuovi componenti di natura meccanica, fra cui l’inedita pompa del motore, i pistoni forgiati e nuovi componenti in pelle destinati ovviamente all’abitacolo. E’ presente in questi giorni all’Essen Motor Show.

La KTM X-BOW GT si configura quale variante d’impronta più stradale e confortevole. Veste parabrezza e finestrini laterali, non scorrevoli perché incernierati al parabrezza stesso.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: