Mini: non avrà ibridi diesel

Mini restyling

Mini non proporrà versione diesel ibride. A confermarlo è Wolfgang Kuttler, responsabile Mini per i propulsori, che esclude l'ipotesi di utilizzare il sistema Hybrid4 progettato dal gruppo PSA, con il quale Mini ha realizzato i propulsori benzina e con cui i rapporti di collaborazione proseguiranno in futuro. Secondo Kuttler, il sistema è troppo costoso e pesante per essere installato sulla gamma Mini, inoltre porta vantaggi concreti ai consumi solo nei percorsi cittadini.

Mini continuerà invece a lavorare sulla propria gamma di propulsori diesel, che secondo Kuttler hanno ancora enormi margini di miglioramento, lavorando sulla pressione del gasolio, sugli attriti interni e sul turbocompressore. In futuro vedremo probabilmente nel cofano delle Mini il 3 cilindri 1,5 diesel Bmw attualmente allo studio, che probabilmente sostituirà gli attuali HDI del gruppo PSA. Nel frattempo, forse non per caso, Getrag ha presentato la Hybrid Demo Car, una Mini Clubman Cooper S ibrida, con un innovativo cambio doppia frizione, motore 1.6 turbo benzina e motore elettrico ausiliario sul retrotreno, formando uno schema 4x4 molto simile all'Hybrid4: che sia questo il reale futuro ibrido segreto per Mini, magari finalizzato alle prestazioni ?

Mini restyling
Mini restyling
Mini restyling
Mini restyling

Via | Autocar

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: