Peugeot 208: nuova ricostruzione grafica


Si torna a parlare della Peugeot 208, di cui vi mostriamo una nuova ricostruzione grafica. L'erede della 207 arriverà sul mercato nel 2012 e avrà un design ispirato alle concept SR1 e H1. Inoltre, la 208 avrà una linea molto aerodinamica e una massa più leggera di 100 kg, il tutto per ridurre ancor più consumi ed emissioni. Sempre in quest'ottica, rientreranno anche il downsizing per le motorizzazioni a benzina e il dispositivo Start&Stop di serie per i propulsori HDi.

Infatti, la Peugeot 208 sarà equipaggiata con i nuovi motori benzina a 3 cilindri 1.0 VTi da 70 CV e 1.0 THP da 90 CV. Entrambi i propulsori sostituiranno il vecchio 1.4 a otto valvole, mentre il 1.4 VTi da 95 CV continuerà ad essere prodotto per determinati mercati. Invece, i motori 1.4 HDi e 1.6 HDi saranno dotati del sistema Start&Stop che abbasserà i livelli minimi delle emissioni a 89 g/km di CO2. Inoltre, la Peugeot 208 sarà disponibile anche nella versione GTi ad alte prestazioni, mossa dallo stesso motore della 308 GTi, ovvero il 1.6 THP da 200 CV.

La gamma della Peugeot 208 sarà composta dalle varianti con carrozzeria a 3 e 5 porte, a cui si affiancherà la sportiva CC in un secondo momento. La 207 Sw non avrà eredi e sarà sostituita, molto probabilmente, dalla crossover 2008. Invece, l'attuale Peugeot 207 continuerà ad esistere e cambierà il nome in 207 Plus, in quanto prenderà il posto della 206 Plus.

Via | AutoInternationaal

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: