BMW-Daimler: accordo per l'intelaiatura dei nuovi sedili

Bmw Serie 5 passo lungo - nuova versione

Il portavoce BMW Frank Wienstroth lo ha ammesso senza alcun timore: “Siamo alla ricerca di joint-venture intelligenti e vantaggiose”. Fin tanto da trattare con il più acerrimo nemico. Le dirigenze di BMW AG e Daimler AG hanno infatti stipulato un accordo per la condivisione delle intelaiature interne dei sedili, che porterà ad un risparmio stimato in 150/200 milioni di euro annui qualora la standardizzazione sia estesa a tutte le vetture delle rispettive gamme. Il processo di fattura e rivestimento delle poltrone resterà invece separato e peculiare.

Questa inattesa sintonia d’intenti porterà i due marchi tedeschi a risparmiare oltre quattro miliardi di euro entro il 2012 grazie all0 sviluppo ed all’utilizzo congiunto di accessori quali i condizionatori o i motorini degli alzacristalli.

Via | Business Week

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: