AvtoVAZ: in arrivo nuovi modelli su base Dacia Logan

Dacia Logan my2009

La russa AvtoVAZ, casa automobilistica che fa capo a Renault, produrrà sul breve termine una serie di modelli completamente nuovi, basati sulla piattaforma della Dacia Logan, il modello che nel 2004 portò anche in Italia il fenomeno delle auto low-cost.

Questi futuri modelli russi, chiaramente, saranno contraddistinti da prezzi di listino particolarmente contenuti e aiuteranno ad espandere gamma e volumi produttivi del costruttore.

Renault e gli altri due azionisti di riferimento russi, hanno annunciato qualche giorno fa che inietteranno capitali freschi in AvtoVAZ, per una somma pari a 1 miliardo di euro, 310 dei quali proverranno dal governo russo e 240 dalla casa francese, sotto forma di tecnologie, know-how ed equipaggiamenti produttivi.

Dacia Logan my2009
Dacia Logan my2009
Dacia Logan my2009
Dacia Logan my2009

La partecipazione statale in AvtoVAZ aumenterà negli anni a venire, passando prima al 29% e poi al 36,5% entro il 2012, mentre renault rimarrà ferma al 25% nel medesimo arco cronologico. Nell'ambito di questo programma, sembra tra l'altro che potrebbe sparire il marchio Lada.

Renault e i suoi soci starebbero infatti lavorando su un ulteriore modello da 5000-6000 euro che potrebbe soppiantare il vecchio brand russo già entro la fine di quest'anno ed essere commercializzato sotto l'egida di un altro marchio.

Ulteriore novità sarà il lancio nel 2012 -sempre sul mercato russo- di una inedita segmento B derivata da una piattaforma Renault e destinata ad essere prodotta in circa 300.000 unità l'anno.

Gli obiettivi finali sono quelli di portare AvtoVAZ a produrre entro il 2015 900.000 auto l'anno, mantenendo il 25% della quota di mercato interno e crescendo contemporaneamente all'estero.

Via | edmunds

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: