Nuova Volvo S60: la nostra prova su strada

Nuova Volvo S60

La nuova Volvo S60 è un'auto molto importante per la Casa svedese: infatti, è l'ultimo modello sviluppato da Ford e, allo stesso tempo, rappresenta il primo modello dell'Era Geely, il costruttore automobilistico cinese che, proprio nei giorni scorsi, ha nominato Li Shu Fu come Chairman di Volvo. La Volvo S60 - giunta alla seconda generazione - è stata oggetto di una nostra prova su strada. Al volante della nuova berlina scandinava, è tornato in mente il vecchio slogan "Qualità e Sicurezza", poi sostituito dall'attuale "for Life".

Si tratta di due concetti importanti per Volvo, soprattutto il secondo, sottolineato ancor più dal dispositivo Pedestrian Detection che debutta in esclusiva proprio con la nuova S60. Invece, il primo concetto potrebbe aver fatto un passo indietro, come abbiamo analizzato dopo il salto. Abbiamo provato la nuova Volvo S60 nella versione D3 in allestimento Momentum, equipaggiata con il nuovo motore 2.0 turbodiesel a 5 cilindri da 163 CV, abbinato al cambio sequenziale Geartronic.

Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60

Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60

Parlavamo appunto di qualità: la nuova S60 conferma gli alti standard qualitativi a cui Volvo ha sempre abituato i propri clienti, ma sedendoci al posto di guida scopriamo alcuni dettagli che hanno deluso le nostre aspettative. La comodità del sedile è stata ofuscata dai comandi per la regolazione in profondità e in altezza, paragonabili per qualità ad una vettura di livello inferiore. Inoltre, la manopola per la regolazione dello schienale è troppo vicina al montante e lo spazio è poco sufficiente per la mano.

Tra l'altro, la posizione di guida è piuttosto rialzata. Però, osservando la plancia, emerge la cura costruttiva tipica di Volvo, soprattutto nella parte centrale che presenta un'ottima finitura dell'assemblaggio. La strumentazione è pregevole, mentre la climatizzazione è molto efficiente. Ottima anche la visibilità, coadiuvata nell'esemplare in prova dal pacchetto Driver Support, composto da numerosi accessori molto utili per la sicurezza, come l'Adaptive Cruise Control, il BLIS che supervisiona l'angolo morto e attraverso un LED luminoso avvisa il sopraggiungere di un'auto, il Driver Alert & Lane Departure Warning che avvisa per l'improvviso cambio di corsia etc.

Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60

Ma il dispositivo più importante compreso nel Driver Support è il Pedestrian Dection che consente di evitare l'impatto con i pedoni quando il conducente è distratto. Fino a 35 km/h, il sistema interviene sull'auto bloccandola prima che investa il pedone; oltre i 35 km/h, il dispositivo avvisa il conducente con un segnale acustico e rallenta l'auto. Inoltre, il dispositivo funziona solo se il radar rileva persone alte più di 80 cm e senza che il conducente intervenga sul pedale del freno.

Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60

Sul piano del confort, la nuova Volvo S60 sfoggia, ovviamente, doti da stradista e l'abitacolo è ben insonorizzato. Tuttavia, l'abitabilità e il bagagliaio non hanno quella abbondanza tipica delle vecchie berline Volvo. Ma la S60 nasce come compromesso tra confort e prestazioni. Infatti, la vettura si adatta al tipo di strada che si percorre. In autostrada si dimostra come la tipica auto da viaggio, mentre sulle strade ricche di tornanti la S60 non delude le aspettative di chi è alla ricerca di un'auto sportiva, anche perché il telaio è stato ben studiato per un utilizzo altamente dinamico. Appunto, l'handling in curva della S60 è quello tipico delle auto sportive.

Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60

Per quanto riguarda la meccanica, la Volvo S60 in prova presenta un ottimo abbinamento tra motore e cambio. Il motore è sempre dispobile, anche se l'accelerazione è meglio della ripresa. In salita, infatti, è preferibile utilizzare il cambio in modalità sequenziale per affrontare meglio la strada. Tra i pregi della vettura, senza dubbi indichiamo le cambiate impercettibili e veloci del cambio Geartronic. Tra i difetti, invece, sottolineamo un leggero sovrasterzo in curva, anche se lo sterzo è - tutto sommato - ben diretto.

Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60

Infine, diamo un'occhiata ai prezzi e ai consumi della nuova Volvo S60 in versione D3 Momentum Geartronic. L'auto ha un prezzo di listino base pari a 37.550 euro, ma la vettura in prova costa 43.920 euro, in quanto sono stati aggiunti - tra i vari accessori - i cerchi in lega Sleipner da 18 pollici del valore di 850 euro, il sistema di navigazione satellitare RTI che costa 950 euro, lo Styling Kit da 970 euro, più il pacchetto Driver Support del valore complessivo di 2.200 euro. In ottica consumi, la nuova Volvo S60 percorre 100 km nel misto con 5,9 litri di gasolio e in città consuma 8,4 litri di carburante.

Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60
Nuova Volvo S60

  • shares
  • Mail
32 commenti Aggiorna
Ordina: