Ferrari: Montezemolo "scuote" il team di Formula 1

Luca Cordero di Montezemolo - Fiat

Secondo quanto riportato oggi dai colleghi di Motorsportblog, il presidente Ferrari Luca di Montezemolo, dopo il Gran Premio di Gran Bretagna corso domenica scorsa a Silverstone, ha colto l'occasione per suonare la sveglia alla squadra di Formula 1 con dichiarazioni precise ed inequivocabili.

Dopo la gara di Valencia e quella d'Oltremanica, corse che hanno fruttato un bottino davvero esiguo, le rivali Red Bull e McLaren hanno preso un grosso vantaggio sulla Scuderia in classifica costruttori, e allo stesso modo, in graduatoria piloti Fernando Alonso non è più a stretto contatto con il quartetto Hamilton-Button-Webber-Vettel e ha solo otto punti di vantaggio su Nico Rosberg.

Cosa fare per invertire la tendenza? Lo sviluppo tecnico non s'è fermato, anzi, ma evidentemente c'è bisogno di uno scatto in più: ecco come la vedono al riguardo il direttore della GeS Stefano Domenicali e il presidente Montezemolo.

Il primo, preferendo evitare commenti sulla battaglia in pista tra Alonso e Kubica che ha portato alla penalizzazione dello spagnolo, ha concentrato l'attenzione sulla necessità di proseguire sulla strada dello sviluppo e di trasformare la rabbia "per non avere raccolto i risultati meritati" in una reazione forte e razionale. Nessuno spazio per "scoramento e frustrazione" è ammissibile secondo Domenicali.

Il presidente è sulla stessa lunghezza d'onda: "È inutile piangere: siamo la Ferrari ed è ora di dimostrarlo in pista. Voglio che la squadra affronti la seconda metà del campionato in maniera positiva. Abbiamo passato momenti ben peggiori e ne siamo venuti fuori, ma non dobbiamo più perdere opportunità come quelle che ci sono sfuggite nelle ultime due gare pur con una macchina competitiva".

"Oggi qualifiche e partenza sono i momenti decisivi" ha proseguito Montezemolo. "Dobbiamo migliorare su questi fronti se vogliamo vincere. Mi aspetto che tutti diano il 100% per portare a casa i punti persi finora. Sapete tutti quello che io e i nostri tifosi ci attendiamo".

  • shares
  • Mail
73 commenti Aggiorna
Ordina: