Mercedes CLS: nuove foto spia della prossima generazione

Nuove foto spia Mercedes CLS

La presentazione ufficiale della nuova Mercedes CLS è ormai alle porte: la capostipite delle berline-coupé si farà vedere nella sua veste rinnovata il 30 settembre, giorno dell'inaugurazione del Salone di Parigi. Oggi sono arrivate in rete le nuove foto spia di questo atteso modello della Stella.

Le linee dell'auto sono ormai quasi del tutto intuibili: si nota con evidenza la carrozzeria dalle linee fluide, imparentata in questo senso con quella della generazione attuale, ma rimarcata nei suoi punti "salienti" da modanature più decise e nervature più dinamiche, a partire da quella che dai fari anteriori attraversa tutta la fiancata sino a condurre lo sguardo al passaruota posteriore.

Il modello, anticipato più che fedelmente dalla Shooting Break Concept presentata al Salone di Pechino a fine aprile, darà vita con questa generazione ad una inedita variante di carrozzeria, una station-coupé destinata a dare origine all'ennesima nicchia di mercato tra le auto di prestigio.

Nuove foto spia Mercedes CLS

Nuove foto spia Mercedes CLS
Nuove foto spia Mercedes CLS

Ovviamente, la prossima CLS non perderà l'occasione per arricchire il suo bagaglio tecnologico, e dunque, tra le tante chicche vale la pena di menzionare quantomeno lo start&stop di serie, l'ultima evoluzione del NightView, l'Active Blind Spot Assist, l'Attention Assist, o il Brake Assist Plus, tanto per dirne alcuni.

Per quanto concerne la gamma motori, vale la pena ricordare che per la prima volta la CLS accoglierà nella sua altolocata offerta anche un quattro cilindri, per la precisione il 2.1 biturbodiesel da 204 CV e 500 Nm, che andrà sotto il cofano della finora inedita CLS 250 CDI.

Sulla base di questa unità, nascerà anche la CLS 300 BlueTEC Hybrid, sorella in termini di meccanica della E 300 omonima, presentata in marzo al Salone di Ginevra ma non ancora commercializzata. Questo interessantissimo quattro cilindri diesel potrà erogare grazie all'aiuto del motore elettrico 224 CV e ben 600 Nm di coppia massima.

Terza novità per la gamma diesel sarà il rinnovamento del 3.0 V6 CDI: la nuova unità, che ha debuttato sulla Classe R restyling, è sempre monoturbo, ma riesce ora ad erogare 265 CV e 620 Nm.

Tra i benzina vanno segnalati i debutti dei nuovi MoVe a iniezione diretta, il 3.5 V6 aspirato da 305 CV ed il 4.7 V8 biturbo da 435 CV, e l'arrivo dell'alimentazione ibrida sulla CLS 400 Hybrid. Anche la CLS 63 AMG sarà spinta da un'unità tutta nuova, il 5.5 V8 biturbo, offerto in due powerstep, uno da 545 CV e 800 Nm, l'altro da 570 CV e 900 Nm.

Via | L'AutomobileMagazine

  • shares
  • Mail
35 commenti Aggiorna
Ordina: