Tornano gli incentivi per le auto nuove o Euro5. Ma solo in quindici fra regioni e province autonome

La proposta di legge consentirà di intervenire in modo significativo per ridurre la quantità di PM10 e ossidi di azoto emessi nell’atmosfera. E così, “in quindici fra Regioni e Province autonome (dove si manifesta un rischio sanitario per la popolazione) sono introdotti divieti e limiti alla circolazione del traffico per diverse categorie di mezzi di

La proposta di legge consentirà di intervenire in modo significativo per ridurre la quantità di PM10 e ossidi di azoto emessi nell’atmosfera. E così, “in quindici fra Regioni e Province autonome (dove si manifesta un rischio sanitario per la popolazione) sono introdotti divieti e limiti alla circolazione del traffico per diverse categorie di mezzi di trasporto ed incentivi per l’acquisto di veicoli di nuova immatricolazione o classe di omologazione Euro 5”. Il consiglio dei Ministri ha dunque approvato il disegno di legge proposto da Stefania Prestigiacomo (ministro dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare) per l’introduzione di nuove agevolazioni economiche destinate a facilitare il rinnovamento del parco auto circolante.

Questa nuova tornata di mini-incentivi segue di pochi giorni l’assenso fornito dall’amministratore delegato Fiat Sergio Marchionne nel produrre la nuova Panda a Pomigliano. Incentivi ed investimenti in Italia. Due decisioni inaspettate. E collegate fra loro?

Via | Adrkronos

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Brevi

Link a notizie brevi sul mondo dell'auto

Tutto su Brevi →