General Motors: la Cina diventa il mercato principale

General Motors CinaIl confronto relativo ai primi cinque mesi del 2010 è impietoso: 7.1 milioni di vetture immatricolate in Cina, 4.6 negli Stati Uniti. Margine troppo accentuato per non incrinare le tradizioni. Ed infatti, dopo 102 anni di storia, General Motors comunica di aver immatricolato più auto nell’ex Celeste Impero che in patria. Il sorpasso è stato reso possibile grazie al notevole +48,5% registrato nel mercato cinese fra gennaio e giugno, che ha permesso a GM di targare ben 1.209.138 vetture (+14,3% rispetto al medesimo periodo del 2009).

Da rimarcare il corposo contributo fornito dal marchio Buick, realtà in costante crescita di consensi grazie alle sinergie con la filiale nord americana. General Motors si conferma secondo player nel mercato cinese alle spalle di Volkswagen Group.

Via | Detroit News

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: