Mercato italiano dell’auto: a giugno – 19,12%

Nell’appena concluso mese di giugno il mercato italiano dell’auto ha accusato una flessione di 19,12 punti percentuali, registrando il peggior risultato dal giugno 1996. Con 170.625 vetture targate, inoltre, è stata macchiata la media di 200.000 vetture mensili registrata negli ultimi quindici anni. Resta in leggero attivo il computo semestrale (+2,91%, 1.163.602 di unità), mentre


Nell’appena concluso mese di giugno il mercato italiano dell’auto ha accusato una flessione di 19,12 punti percentuali, registrando il peggior risultato dal giugno 1996. Con 170.625 vetture targate, inoltre, è stata macchiata la media di 200.000 vetture mensili registrata negli ultimi quindici anni. Resta in leggero attivo il computo semestrale (+2,91%, 1.163.602 di unità), mentre gli ordini franano del 17% pareggiando il volume più basso riscontrato (nel 1998) da quando sono attive le rilevazioni.

Mensilità fortemente negativa per il gruppo Fiat, in calo del 27,40% (51.878 auto) per via delle disastrose performance registrate da Fiat brand (-29,50%) e Lancia (-28,65%); Alfa Romeo resta in linea di galleggiamento perdendo meno del mercato (-9,23%). Il gruppo Volkswagen rappresenta l’unica isola felice (-0,06%) nella totalità di segni “-“, compresi fra il -19,87% di PSA ed il -30,80% di Toyota Group.

Mercato italiano dell'auto giugno 2010
Mercato italiano dell'auto giugno 2010
Mercato italiano dell'auto giugno 2010

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Dati vendita automobili

Sono lontanissimi gli anni in cui nel nostro paese si immatricolavano quasi 2.5 milioni di automobili nuove. Era un periodo di benessere, di tranquillità economica, durante il quale nessuno prestava troppa attenzione ad un settore che da lì a [...]

Tutto su Dati vendita automobili →