Mercedes: la baby SLS avrà il motore centrale?

mercedes_baby_sls

La sorellina della Mercedes SLS AMG torna per l'ennesima volta al centro delle anticipazioni. E stavolta la notizia è di quelle pesanti: il secondo modello totalmente sviluppato da AMG dopo l'Ali di Gabbiano avrà molto probabilmente il motore centrale in luogo di quello anteriore.

Il modello, che costerà meno della SLS e avrà dimensioni inferiori ad essa (al massimo 450 cm contro i 464 di lunghezza della SLS), sarà proposto con questo particolare layout degli organi meccanici per evitare pericolose sovrapposizioni con la prossima SL, una fonte di reddito importante che Mercedes non ha alcuna intenzione di mettere a rischio.

Dopo aver scartato l'ipotesi di creare una hypercar esclusiva quanto la vecchia SLR, ma ancora più prestazionale (giudicata non adatta ai tempi e in controtendenza rispetto alla corsa alla riduzione delle emissioni che coinvolge anche i costruttori più prestigiosi), AMG ha preso la decisione di dare vita ad un modello particolarmente attento al contenimento del peso e contemporaneamente responsabile sul piano ambientale.

La prossima supercar Mercedes-AMG si sta dunque configurando come una rivale dell'Audi R8, e soprattutto della trasposizione di serie della BMW Vision EfficientDynamics, prototipo mostrato al Salone di Francoforte del 2009. Ma che motore monterà?

Durante le fasi iniziali della gestazione, sembrava che il modello potesse addirittura adottare un inedito quattro cilindri biturbo, già portato in fase di sperimentazione da parte degli ingegneri. Poi si era pensato di posticipare il tutto alla fine della carriera commerciale dell'SLS, e di sostituire questo modello con uno a motore centrale spinto dal nuovo 5.5 V8 biturbo da 570 CV.

Da qualche tempo invece, come avevamo già scritto, pare che la scelta cadrà sul nuovo 3.5 V6 a V stretta, che verrà dotato di due turbo e abbinato a due motori elettrici posizionati sull'asse anteriore, preso pari pari dalla nuova SLS E-Cell. Dall'Ali di Gabbiano elettrica, che debutterà nel 2012, proverranno inoltre il pacco batterie e l'elettronica di gestione.

Le sospensioni posteriori a doppi triangoli e il cambio sette marce a doppia frizione invece, deriveranno dall'SLS a propulsione tradizionale. Anche il telaio di questa supercar sarà realizzato in alluminio con tecnologia spaceframe come quello dell'SLS. Al di là di questi punti di contatto comunque, la sportiva sarà stilisticamente lontana anni luce dall'Ali di Gabbiano.

Una versione in scala dell'SLS è semplicemente fuori discussione: in primo luogo una scelta simile diluirebbe l'esclusività del modello, e in secondo sembrerebbe una carenza di idee, secondo AMG. La nuova creatura di Affalterbach, comunque, avrà un sistema di apertura delle porte quantomeno altrettanto scenografico rispetto a quello della Gullwing.

Ancora non è tutto: dopo la coupé potrebbe arrivare anche una roadster. Il debutto di questa sportiva, che si fa sempre più intrigante, è previsto a cavallo tra il 2014 ed il 2015 e le prime previsioni commerciali parlano di vendite intorno alle 7500 unità l'anno. Prezzi? Tra i 100.000 e i 140.000 euro, centesimo più, centesimo meno...

Via | AutomobileMagazine

  • shares
  • Mail
41 commenti Aggiorna
Ordina: