Salone di Francoforte 2013: Seat Leon ST in video

Al Salone di Francoforte 2013 Seat presenta la Leon ST: ecco il filmato.

Al Salone di Francoforte 2013 Seat ha presentato la nuova Seat Leon ST, ampliando così l’attuale offerta della gamma Leon. Vi ricordiamo ancora una volta che al momento del lancio la nuova Seat Leon ST sarà disponibile in otto varianti a partire dal modello entry level dato dal 1.2 TSI da 86 CV. A esso si affiancheranno poi il 1.2 TSI da 105 CV, il 1.4 TSI da 122 CV e 140 CV e il 1.8 TFSI da 180 CV. Il fronte diesel sarà invece rappresentato dal 1.6 TDI da 90 CV e il 2.0 TDI da 150 CV e 184 CV. La lista è completata infine dal nuovo 1.6 TDI 110 CV della Seat Leon ST Ecomotive: 3,2 l/100 km nel ciclo combinato e 85 g/km di Co2 emessa.

Alla kermesse tedesca è stata presentata inoltre la Seat Leon TGI, disponibile nelle versioni cinque porte e familiare. La Leon TGI è mossa dal propulsore 1.4 TSI a doppia alimentazione benzina/metano capace di erogare una potenza di 110 cavalli e una coppia massima di 200 Nm. Stando a quanto dichiarato dalla Casa questa vettura consuma 3.5 kg/100 km di metano ed emette 94 g/km di Co2. La piattaforma bi-fuel è composta da un serbatoio per la benzina da 50 litri e da una coppia di bombole, in ciascuna delle quali è possibile stivare 15 chili di metano. L’autonomia complessiva risulta così superiore a 1.300 chilometri.

Salone di Francoforte 2013 Live: Seat Leon ST


La principale novità esposta da Seat al Salone di Francoforte 2013 è rappresentata dalla Seat Leon ST, la terza nata della famiglia Leon. La vettura dal cuore spagnolo e dal passaporto tedesco misura 4.54 metri in lunghezza ovvero quasi 28 centimetri in più della hatchback. Questo valore incide positivamente sulla capacità del bagagliaio: sono previsti 587 litri con il divanetto in posizione d’utilizzo e 1.470 litri a sedili abbattuti. Il passo resta identico alla berlina (2.636 millimetri) mentre il peso è 1.233 Kg, 45 chili in più della Leon cinque porte.

L’equipaggiamento risulta pressoché invariato rispetto alle berline. Di serie o in opzione, a seconda della versione scelta, è possibile contare su accessori come l’Adaptive Chassis Control (DCC), il Progressive Steering, l’Adaptive Cruise Control (ACC) ed i gruppi ottici con tecnologia Full-Led. L’allestimento FR prevede inoltre le sospensioni a controllo elettronico e il sistema Seat Drive Profile, che garantisce quattro modalità di guida (Sport, Comfort, Eco e Individual) e permette così di regolare l’intervento dei controlli elettronici. La Seat Leon ST sarà inizialmente disponibile in otto differenti proposte. Sul versante benzina i clienti potranno ordinare il 1.2 TSI da 86 CV e 105 CV, il 1.4 TSI da 122 CV e 140 CV e il 1.8 TFSI da 180 CV. I diesel presenti in gamma sono invece il 1.6 TDI da 90 CV e il 2.0 TDI da 150 CV e 184 CV. La lista è poi completata dal nuovo 1.6 TDI 110 CV dellla Seat Leon ST Ecomotive: 3,2 l/100 km nel ciclo combinato e 85 g/km di Co2 emessa.

Alla kermesse tedesca ha debuttato anche la nuova Leon 1.4 TGI 110 CV, progettata per funzionare con l’alimentazione alternativa a metano. I consumi e le emissioni dichiarate per questa vettura sono rispettivamente di 3,5 kg/100 km di metano ed emissioni di 94 g/km di Co2. Anche la Leon TGI sarà disponibile nelle versioni cinque porte e familiare (ST). In merito a tale vettura il Presidente Seat, Jürgen Stackmann, ha recentemente affermato: “Non ci sarà più bisogno di scegliere tra sportività e praticità, perché la nuova Leon ST le offrirà entrambe. Grazie al look sportivo, alla versatilità sorprendente e alla tecnologia avanzata, questa vettura definisce un nuovo standard nella categoria delle station wagon compatte – con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Come i modelli di successo che l’hanno anticipata, Leon e Leon SC, la versione ST rappresenterà in modo perfetto i valori del marchio Seat.”. Presente ovviamente all’interno dello stand anche il resto della gamma Seat.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Video

I video più interessanti e divertenti del mondo auto: i video ufficiali dai costruttori, le nostre prove su strade, i video amatoriali divertenti da condividere, ecco un modo per scoprire il mondo delle quattro ruote a 360 gradi!

Tutto su Video →