La prossima Mercedes CLK

Finalmente tornano i bozzetti di Huckfeldt su Autobild: questa volta si tratta della prossima Mercedes CLK.

Autobild non dice la data esatta di arrivo della nuova CLK, ma parla di un auto più grande della attuale, con un lunotto che si estende fino a lasciare solo una "codina", e della possibilità che la cabrio verrà offerta sia con la capote in tela che con il tetto in metallo pieghevole.

La gamma motori ipotizzata da Autobild comprende una CLK 200 compressor (180 cv), una 280 V6 (245 cv), 350 V6 (272 cv), 500 V8 (388 cv), 63 AMG V8 (503 cv). Notevoli gli step di potenza dei motori CDI: la CLK 250 CDI avrà un 4 cilindri da 205 cv, la CLK 320 CDI passerà a 252 cv (questo motore dovrebbe comparire presto anche sul modello attuale, così come il 6.3 V8).

Consiglio ai possessori di CLK e CLS di non leggere la "curiosa" definizione che Autobild dà di questi modelli:

In linea di principio, la CLK è una licenza per stampare denaro: i costi di produzione sono inferiori a quelli di una 4 porte con le stesse dotazioni, ma viene venduta a un costo superiore di circa 8.000 €. Mercedes è riuscita a fare la stessa operazione con la CLS a partire dalla Classe E.

Infine l'elettronica: la nuova CLK dovrebbe ereditare diversi dei sistemi elettronici comparsi sulla nuova classe S (controllo delle distanze, night-vision, ecc).

  • shares
  • Mail
58 commenti Aggiorna
Ordina: