Ridateci i Punti!

Dopo la sentenza della Corte Costituzionale che ha reso parzialmente illegittima la recente normativa del Codice della strada in materia di patente, stabilendo che i punti possono essere tolti solo a chi è stato identificato nel commettere l'infrazione, è il momento dei commenti. “I punti sottratti indebitamente dalla patente devono essere restituiti”: a chiederlo al ministro Lunardi è l'Intesa Consumatori. “La declaratoria di incostituzionalità di una legge - spiega l'associazione dopo il parere della Consulta - determina la caducazione ex ante della norma. Di conseguenza, è come se la norma abrogata non fosse mai esistita nell'ordinamento e da questa inconfutabile decisione occorre ripristinare la precedente disposizione”.
Per la Corte se il guidatore non è stato identificato, c'è l'obbligo per il proprietario di fornire, entro trenta giorni, nome e numero di patente di chi ha commesso la violazione, ma se ciò non avviene a suo carico scatta solo la sanzione pecuniaria.
[ Via Intesaconsumatori.it ]

  • shares
  • Mail